Tag "igiene urbana"

Tari e igiene urbana, Fata (Pd): “Chiediamo costituzione commissione per fare chiarezza”

“Lunedì mattina ho fatto un salto all’ufficio fiscalità locale del Comune di Bisceglie in via Galilei per meglio comprendere quali dinamiche possano aver ingenerato una situazione di confusione che oggettivamente poteva essere evitata. La riflessione che desidero portare all’attenzione dei biscegliesi è più ampia: la raccolta differenziata nella nostra città è in vigore ormai da più di cinque anni. Uno dei punti di forza su cui si basava l’introduzione del

Spina su igiene urbana: “Un’amministrazione pericolosa per sè e per i cittadini”

“A gennaio 2020 sventai in consiglio comunale il pagamento di somme non dovute, che Angarano e c. avevano portato in consiglio per il pagamento delle stesse come debito fuori bilancio. Il creditore era Ambiente 2.0, il gestore del servizio di igiene urbana, che dopo circa 17 proroghe dell’appalto, chiedeva somme per crediti non sussistenti (revisioni contrattuali ecc). Angarano voleva votare favorevolmente, ma il mio intervento lo portò al ritiro della

Spina: “Record mondiale proroghe appalto igiene urbana, rischi per Comune sono notevoli”

“E sono 19! Dopo il record mondiale degli atti auto-annullati, nel silenzio generale, Angarano & Co. battono anche il record mondiale delle proroghe dell’appalto dell’igiene urbana, affidando il 30 settembre a trattativa privata (con l’escamotage della proroga tecnica), per 4 mesi e per circa 2 milioni e mezzo di euro, l’appalto dell’igiene urbana alla stessa ditta in amministrazione straordinaria (dichiarata dal Tribunale d Milano)”. Ad affermarlo è il consigliere comunale

Spina: “Malizie amministrative utilizzate per progrogare servizio igiene urbana”

“Per la serie l’eterogenesi dei fini, ‘le malizie amministrative’ utilizzate da Angarano & c. per prorogare il servizio di igiene urbana per 16 volte e per definire una gara con un unico partecipante e 1% di ribasso, si ribaltano clamorosamente contro di loro: un boomerang che si schianta sulla testa della svolta”. A parlare è il consigliere comunale di opposizione, Francesco Spina.   “Il cambio dell’assessore, da Consiglio a Naglieri,

Igiene urbana Bisceglie, Fp Cgil Bat: “Amministrazione comunale dia il proprio contributo”

“Quote del TFR non versate, spettanze stipendiali non retribuite nella loro totalità e mancato rispetto delle normative sulla sicurezza. Accade ai lavoratori del servizio di igiene urbana di Bisceglie che già vengono fuori da anni di vertenze con le precedenti gestioni e rischiano di trovarsi nelle stesse condizioni anche con l’attuale gestore”. La denuncia è della segretaria generale della Fp Cgil Bat, Ileana Remini e del segretario provinciale Emanuele Papeo,

Igiene urbana, Amendolagine: “Angarano su Marte, un mese che aspettiamo chiarezza su appalto”

La questione legata alla gestione dell’igiene urbana a Bisceglie tiene ancora banco. Ad esporsi questa mattina è il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Enzo Amendolagine. “Caro Sindaco, a proposito di igiene urbana abbiamo depositato un mese fa un’interrogazione sull’appalto del servizio di raccolta rifiuti e aspettiamo ancora oggi le sue risposte a queste domande: –  dato che la giustizia amministrativa (TAR Piemonte e Consiglio di Stato) e altre Amministrazioni

Igiene urbana, Naglieri: “Tari rimasta stabile, aumenti esponenziali quando era sindaco Spina”

“Quella sugli 800mila euro è l’ennesima favoletta raccontata alla sua maniera dal Consigliere Spina (LEGGI QUI), con la consueta strumentalizzazione”. A dichiararlo è l’Assessore Gianni Naglieri, che prosegue: “Perché non si sottolinea che l’Amministrazione comunale per il periodo marzo 2017 – dicembre 2018 ha imputato e trattenuto all’azienda che gestiva il servizio di igiene una cifra ingente (circa 800mila euro) per mancati investimenti e minori costi del servizio? Questo ha

Igiene urbana a Bisceglie, interrogazioni consiliare e parlamentare su requisiti Energetikambiente

I consiglieri comunali di opposizione Vincenzo Amendolagine, Enrico Capurso, Franco Napoletano, Giorgia Preziosa, Alfonso Russo, Mauro Sasso e Francesco Spina hanno inviato a mezzo Pec un’interrogazione con richiesta di risposta scritta indirizzata al Presidente del Consiglio Comunale, al Sindaco e alla Segretaria Generale. Con l’interrogazione si richiede all’Amministrazione di chiarire se il gestore del servizio di igiene urbana possieda effettivamente i requisiti generali e speciali d’appalto. “L’interrogazione si è resa necessaria

Igiene urbana, Spina: “Sindaco si accorge dopo tre anni di disservizio sovrapagato”

“Il servizio di igiene urbano è notevolmente peggiorato e costa molto di più rispetto al passato, basta guardare le cartelle tari di acconto (i conguagli arriveranno nel 2021) che stanno arrivando ai cittadini e le previsioni di bilancio 2021 e 2022 che prevedono aumenti di un milione di euro all’anno del costo del servizio”. A dichiararlo è il consigliere d’opposizione Francesco Spina, che aggiunge: “Nei costi molto minori delle amministrazioni

Interrogazioni consiliari delle opposizioni su igiene urbana, piano coste e fitto casa

Si riunirà venerdì 25 ottobre, alle 17, a Palazzo san Domenico il consiglio comunale per rispondere alle interrogazioni presentate dai consiglieri di minoranza su temi quali igiene urbana, piano coste e fitto casa. Sono otto le interrogazioni presentate dalle opposizioni. La prima, presentata da Francesco Spina, riguarda la settima proroga dell’affidamento diretto del servizio di igiene urbana. La seconda, presentata dal consigliere Enzo Amendolagine, riguarda la situazione rifiuti in città.