Tag "igiene urbana"

Consiglio comunale, il 16 aprile si discute il bilancio di previsione 2019-2021

E’ stato convocato per martedì 16 aprile alle ore 15 il Consiglio Comunale di Bisceglie, la seduta si svolgerà come di consueto nell’auditorium di Santa Croce in via Giulio Frisari. Dodici i punti all’ordine del giorno di questo Consiglio Comunale che si preannuncia come estremamente lungo e complesso. Nel corso dei lavori è infatti prevista l’approvazione del Bilancio di previsione Finanziario 2019-2021 e i suoi relativi allegati. Strettamente connesso a

Igiene urbana, ditta Sangalli fa ricorso al Tar contro provvedimento di non aggiudicazione

La ditta Sangalli ha presentato ricorso al Tar contro il provvedimento “di non aggiudicazione della gara per l’affidamento dei servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani e speciali assimilabili agli urbani e dei servizi di igiene urbana nel Comune di Bisceglie”.  Lo scorso febbraio la Ripartizione Amministrativa del comune di Bisceglie aveva sancito la non aggiudicazione dell’appalto igiene urbana eccependo una serie di impedimenti all’affidamento per ogni ditta che

Igiene urbana, vicesindaco Consiglio: “garantiti continuità del servizio e livelli occupazionali”

Il vicesindaco Angelo Consiglio è intervenuto per chiarire le motivazioni alla base dell’ordinanza con cui si è scelto di affidare il servizio igiene urbana ad Ambiente 2.0 per i prossimi sei mesi. “Nelle more della gara-ponte con un nuovo capitolato, in luogo di quello attuale che si è rivelato completamente inadatto, che ci consentirà di apportare significative migliorie al servizio rendendolo più confacente al territorio di Bisceglie”, ha dichiarato il

Consiglio comunale, igiene urbana: affidamento temporaneo e poi gara ponte

Una lunga e articolata discussione che ha portato all’approvazione all’unanimità di due proposte presentate dal consigliere di opposizione Spina, il consiglio comunale monotematico sull’igiene urbana si è concluso proprio come il sindaco Angelantonio Angarano aveva auspicato in apertura: “facendo sintesi”. Un consiglio comunale in cui però non sono mancati scontri anche piuttosto forti e senza esclusioni di colpi con affermazioni molto pesanti lanciate dai banchi dell’opposizione nei confronti della maggioranza.

Napoletano su igiene urbana, “Cittadini che avevano votato per una svolta adesso delusi e sconcertati”

Il consiglio comunale monotematico sull’igiene urbana previsto ieri, 19 febbraio, ma rinviato a venerdì 22 per mancanza del numero legale (leggi qui) ha portato Franco Napoletano, consigliere comunale del gruppo Il Faro-Pci, ad alcune valutazioni personali riguardanti l’argomento quanto mai attuale. “Molti mesi fa, in considerazione della preoccupante situazione dell’igiene cittadina a Bisceglie, come gruppo consiliare de ‘Il Faro-Pci’ avevamo chiesto al Sindaco, nell’aula consiliare, di far convocare una seduta

Igiene urbana, Spina: “Spero emergano proposte serie nel consiglio comunale di oggi”

“Spero che non sia vero che Angarano & Co. abbiano fatto una riunione in una sede di partito con la presenza contestuale di dirigenti comunali. Spero che non sia vero che sia stata indetta una procedura negoziata ristretta, anziché fare una gara pubblica ‘ponte’, per individuare il nuovo gestore dell’igiene urbana”, è netto l’auspicio che il consigliere comunale Francesco Spina affida al personale profilo Facebook in merito alla situazione cittadina relativa

Igiene Urbana, M5S: “Nuove proroghe? Quando e come la nuova gara?”

Il Movimento 5 Stelle, attraverso il portavoce in consiglio comunale Enzo Amendolagine, ha presentato un’interrogazione consiliare per chiedere “trasparenza e chiarimenti sulle responsabilità della gestione del servizio di igiene urbana”. “A fine mese”, spiegano gli esponenti a Cinquestelle, “scade l’ulteriore proroga dello stesso servizio in capo al gestore Ambiente 2.0. Gestore illegittimo, come sancito dalla sentenza del Consiglio di Stato dello scorso gennaio 2018 che ha confermato l’annullamento della determinazione

Spina: “Preavviso di licenziamento per dipendenti igiene urbana”

“I dipendenti del Servizio di Igiene Urbana di Bisceglie hanno ricevuto la rituale lettera di preavviso di licenziamento” ad affermarlo è il consigliere di opposizione Francesco Spina. Secondo l’ex primo cittadino la notizia sarebbe giunta da un “comunicato denuncia del sindacato Fiadelia (Federazione Italiana Autonoma dei Dipendenti degli Enti Locali sez. Igiene Ambientale) e delle Rsu aziendali”. A fine mese scadrà la proroga dell’affidamento del servizio igiene urbana nel comune

Appalto igiene urbana, il Comune esclude tutte le ditte in graduatoria: nessuna aggiudicazione

L’appalto per il servizio Igiene Urbana del Comune di Bisceglie non può essere aggiudicato, a sancirlo è una determina della Ripartizione Amministrativa. Scorrendo la graduatoria di gara del 2016 gli uffici comunali hanno individuato cause ostative all’aggiudicazione praticamente in ogni ditta. Dopo il recesso contrattuale con Camassambiente Spa, avvenuto a fine dicembre 2016 a seguito della notifica dell’interdittiva antimafia nei confronti della ditta barese, per Bisceglie si è aperto un

Amendolagine (M5s) su igiene urbana: “Servizio inefficiente e debiti senza fine”

Attraverso un video pubblicato sul canale YouTube del Movimento 5 Stelle di Bisceglie, il portavoce Enzo Amendolagine, torna a parlare di igiene urbana, rimproverando all’attuale amministrazione di aver “regalato alla città l’ennesimo debito fuori bilancio” per un “servizio inefficiente che continua a costarci un occhio della testa”. Dopo i dubbi già espressi nel corso dell’ultimo consiglio comunale, Amendolagine torna sulla questione definendo “assurdo” che “il gestore fatturi certe cifre per il