0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "richiedenti asilo"

Decreto Salvini, l’allarme degli operatori: “Rischio di creare esercito di irregolari” / VIDEO

Da qualche giorno il cosiddetto “decreto sicurezza”, pacchetto di misure proposto dal ministro dell’Interno Matteo Salvini, è legge dello Stato. Il Parlamento, con la fiducia alla Camera, ha approvato il decreto che introduce una serie di novità in tema di immigrazione e sicurezza. Fra queste anche una forte rimodulazione del sistema di accoglienza pubblico Sprar, rete a cui aderisce anche la città di Bisceglie. I progetti di integrazione ed inclusione

Storie di integrazione a Bisceglie, le parole di Ibra. Questa sera biciclettata pro-accoglienza/ VIDEO

Presentare la biciclettata di questa sera a Bisceglie, all’insegna dell’integrazione e dell’accoglienza, ma anche, e soprattutto tracciare un bilancio dell’attività svolta dal 2014 anche attraverso le testimonianze di due rifugiati, Ibra Leight, che vive a Bisceglie, e Zeinab Al-Megassees, che vive a Trani. Su questo è stata incentrata la conferenza stampa di questa mattina della Comunità Oasi2 San Francesco Onlus, soggetto gestore del Centro di Accoglienza Straordinaria per migranti richiedenti protezioni

Oasi 2 Onlus si unisce alla protesta contro il nuovo decreto sull’immigrazione

La Comunità Oasi 2 San Francesco Onlus si unisce alla protesta contro l’approvazione, da parte del governo nazionale, del decreto Minniti-Orlando sull’immigrazione. La Onlus opera su Trani e Bisceglie e si occupa proprio di accoglienza dei richiedenti asilo politico. “Da anni critichiamo fortemente la filosofia ispiratrice il nuovo decreto, che rischia di trasformarci da operatori sociali in pubblici ufficiali”, affermano da Oasi 2, “l’immigrazione non è un fenomeno ascrivibile e

Prefettura Bat in cerca di posti per richiedenti asilo politico, diffuso avviso pubblico

Questa mattina la Prefettura di Barletta Andria Trani ha diffuso un avviso pubblico per la raccolta di manifestazioni di interesse finalizzate alla sottoscrizione di convenzioni per ospitare i richiedenti asilo politico presenti temporaneamente nella Bat. Come si legge chiaramente nell’atto pubblico, nonostante gli altri tre procedimenti ad evidenza pubblica di agosto, settembre e del 14 ottobre scorso “i posti messi a disposizione dai partecipanti sono inferiori a quelli necessari”. La Prefettura

Richiedenti asilo protestano per le nuove norme sull’accoglienza: “Restringono la nostra libertà”

Esprimere dissenso per il decreto 142/2015, ritenuto lesivo della loro libertà. Per questo nel pomeriggio di giovedì 5 maggio, intorno alle ore 16:30, i richiedenti asilo politico ospitati a Villa San Giuseppe hanno raggiunto la caserma dei carabinieri di Bisceglie e manifestato, in maniera civile e senza alcuna tensione, la loro contrarietà al nuovo decreto che, all’articolo 10 comma 2, stabilisce che “è consentita l’uscita dal centro nelle ore diurne

Dopo le espulsioni dei giorni scorsi arrivano otto richiedenti asilo al centro di Largo Castello

Dopo l’espulsione degli otto ragazzi nigeriani di martedì 20 gennaio dal centro di accoglienza in Largo Castello per non aver rispettato il regolamento interno, quest’oggi hanno fatto ingresso nella struttura otto ragazzi, sei senegalesi e due ivoriani, dall’età media 18 anni. Ricordiamo che la disposizione di allontanamento dal centro fu disposta dal prefetto della Bat, Clara Minerva, sulla base di una segnalazione dei responsabili del centro. Intervennero sul posto carabinieri

Otto richiedenti asilo espulsi dal centro accoglienza di piazza Castello

Sono stati allontanati ieri sera dal centro di accoglienza di piazza Castello, nel centro storico di Bisceglie, otto richiedenti asilo di nazionalità nigeriana. La disposizione è stata data dal prefetto della Bat, Clara Minerva, sulla base della segnalazione della struttura, che ha comunicato la condotta degli otto stranieri non in linea con le norme regolamentari del centro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Trani e Bisceglie nonché la polizia

Al via “Riparare cose, costruire relazioni” a Villa San Giuseppe: partecipazione aperta a tutti

Il programma è da scrivere insieme, l’intento è certamente di quelli nobili. Parliamo del campo di lavoro volontario intitolato “Riparare cose, costruire relazioni” che si svolgerà a Villa San Giuseppe dal 7 al 9 agosto. Gli organizzatori della Comunità Oasi 2 San Francesco, che gestisce la struttura afferente alla Casa Divina Provvidenza che ospita richiedenti asilo politico, invitano tutti a condividere tre giorni per riparare un pezzetto di mondo, attraverso

“Etnie” scrive al prefetto e chiede un tavolo di governance regionale sulla questione dei profughi

Dopo alcuni mesi di silenzio la Onlus biscegliese “Etnie” ha deciso di far sentire la propria voce sulla questione dei richiedenti asilo politico ospitati in tutta la regione Puglia, e quindi anche a Bisceglie. Il mezzo scelto per affrontare la questione del massiccio numero di cittadini stranieri che sta giungendo sulle nostre coste è quello della lettera aperta al prefetto della città di Bari. Il direttivo di “Etnie” parte subito

Profughi, il senatore Amoruso chiede chiarimenti al Ministero dell’Interno

Il coordinatore pugliese di Forza Italia Sen. Francesco Amoruso ha presentato un’interrogazione parlamentare sul tema degli 80 profughi ospitati a Bisceglie dallo scorso Agosto. Il senatore, tra l’altro residente proprio a poche centinaia di metri dalla struttura dove sono ospitati i profughi, ha posto subito l’accento sul luogo in cui i richiedenti asilo alloggiano. Per Amoruso il centro storico biscegliese è “un’area che ha già molti problemi di carattere sociale,