0°C Can't get any data. Weather

,

Posts From Gabriele Caruolo

Liberazione di due tartarughe marine nel mare di Bisceglie

Due piccole tartarughe marine della specie Caretta caretta torneranno libere nel mare di Bisceglie. Le due giovani testuggini, chiamate Cavriglia e Vergemoli, saranno liberate domani domenica 14 giugno alle ore 10.30. Le due tartarughe erano arrivate al Centro di Recupero Tartarughe Marine WWF di Molfetta subito dopo le mareggiate di fine anno, Vergemoli, la più piccola, possiede un carapace di 13 centimetri. La liberazione si svolgerà con la collaborazione della Bisceglie approdi, della Capitaneria di

Fials Bat, appello a Boccia ed Emiliano per stabilizzazione precari nella Sanità

La Fials Bat ha lanciato un appello al Ministro Francesco Boccia e al Governatore Michele Emiliano per il ripristino del comma 255 riguardante la prosecuzione delle procedure concorsuali e mobilità per i lavoratori del comparto Sanità. “Attendevamo con ansia, ed insieme a noi migliaia di precari della sanità, di leggere nel testo del decreto la norma più volte annunciata e già prevista al comma 255 del testo entrato nel consiglio

Tartaruga curata e liberata nel mare di Bisceglie per la seconda volta

Una tartaruga della specie Caretta Caretta è stata liberata lunedì 18 maggio nelle acque del mare di Bisceglie. Lo stesso esemplare aveva già fatto visita al Centro Recupero Tartarughe Marine del WWF di Molfetta poiché era finita nelle reti dei pescatori e salavata dall’equipaggio del Francesco Padre più di un anno fa, nel marzo del 2019.   Anche in questa seconda occasione protagonista è stata la marineria biscegliese, da sempre

Coronavirus, associazione “Noi” mette a disposizione un parco per i più deboli

L’associazione “Noi” ha messo a disposizione dell’amministrazione comunale di Bisceglie la sua area verde di 14mila metri quadri. L’idea è quella di fornire così un aiuto e un supporto a tutte le persone che stanno vivendo in maniera particolarmente traumatica la quarantena necessaria per prevenire la diffusione dell’epidemia di Coronavirus. “Abbiamo pensato, ad esempio, alle madri i padri e i parenti dei ragazzi affetti da autismo, alle persone più fragili,

Mascherine della solidarietà prodotte da farmacia biscegliese, ricavi alla Caritas

In un momento particolarmente difficile per tutta il Paese non mancano gesti di solidarietà e generosità da parte dei cittadini. La farmacia Silvestris di Bisceglie sta ospitando nei suoi spazi alcune sarte che stanno realizzando delle mascherine igieniche, non sanitarie, con tessuto donato dai confezionisti biscegliesi. Le mascherine vengono distribuite all’interno della Farmacia e a chi le volesse viene semplicemente chiesto un contributo da devolvere interamente alla Caritas cittadina che

Comune prende provvedimenti per evitare assembramenti agli uffici postali

Nuove modalità di accesso agli uffici postali della città di Bisceglie per evitare assembramenti e rispettare al meglio le prescrizioni governative per contenere il contagio di Coronavirus. L’Amministrazione Comunale ha fatto sapere che “attraverso il proprio sistema di Protezione Civile Comunale e unitamente alle direzioni degli Uffici Postali locali, ha predisposto un’organizzazione volta a mitigare le difficoltà legate all’erogazione delle pensioni evitando assembramenti sia all’interno che all’esterno dei tre uffici

Coronavirus: nuove misure, esercizi commerciali aperti anche dopo le 18

Nuove misure del Comune di Bisceglie per contenere la diffusione del Coronavirus. Il sindaco Angelantonio Angarano ha disposto che “i titolari o conduttori di punti vendita di generi alimentari e di altri prodotti non alimentari cui è consentita la vendita mediante distributori automatici, ubicati sul territorio comunale, dovranno procedere costantemente alla sanificazione delle postazioni e delle apparecchiature in ogni loro componente. Le locali direzioni degli istituti bancari e sedi di

Coronavirus: ordinanza sindacale cambia orari attività commerciali e chiusura alla domenica

Nuove misure restrittive in atto per arginare l’epidemia di Coronavirus in corso su tutto il territorio nazionale. Il sindaco Angelantonio Angarano ha firmato un’ordinanza sindacale che impone a tutte le attività commerciali cittadine, ivi comprese le medie strutture con superficie da 251mq a 2.500mq, la chiusura entro le “ore 18, con possibilità di effettuare l’orario continuato” e la chiusura per l’intera giornata “nelle giornate festive e di domenica”, quest’ultima disposizione

“Vittorio Emanuele II” di Bisceglie scelto come ospedale Covid della Bat

La città di Bisceglie diventa sempre più centrale dal punto di vista medico e sanitario nella lotta alla diffusione del Coronavirus nella Bat. L’ospedale Covid per la sesta provincia pugliese è infatti il “Vittorio Emanuele II” di Bisceglie, così come previsto nel piano ospedaliero Coronavirus della Regione Puglia presentato ieri dal governatore Michele Emiliano. Al momento nel nosocomio biscegliese sono attivi 20 posti letto nel reparto di malattie infettive, cui si aggiungono

Angarano: “Ad oggi non ci sono casi positivi al Coronavirus a Bisceglie. Restiamo a casa”

In questi momenti difficili per tutta Italia arriva una nota positiva dal primo cittadino biscegliese Angelantonio Angarano: “Non ci sono casi positivi al Coronvirus a Bisceglie”. La dichiarazione è arrivata pochi minuti fa in un videomessaggio pubblicato sulla sua pagina facebook del sindaco biscegliese. Il primo cittadino ha ribadito allo stesso tempo come l’ospedale di Bisceglie sia assolutamente “un punto di riferimento” durante questa emergenza. Angelantonio Angarano ha spiegato come