0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "immigrazione"

Epass: convegno su politica, religione e immigrazione con Monsignor D’Ascenzo

Si parlerà di immigrazione, Unione Europea e laicità degli stati democratici nel convegno voluto dall’Azione Cattolica e dal Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale (Meic). Nel salone dell’Epass, a partire dalle 18.45, di questa sera diversi ospiti dialogheranno sul futuro dello stato laico e sulle dinamiche migratorie. L’evento si avvarrà della collaborazione di ben tre diocesi: Andria, Cerignola-Ascoli Satriano e Trani-Barletta-Bisceglie. A introdurre la presentazione ci sarà Franco Mastrogiacomo, presidente dell’Azione

Il Comune di Bisceglie aderisce al Coordinamento per i Diritti Umani della Bat

Il Comune di Bisceglie ha aderito al Coordinamento per i Diritti Umani della Bat. Di seguito il testo della nota firmata dal sindaco Angelantonio Angarano e condivisa dagli assessori comunali: “Il difficile contesto storico in cui viviamo impone una profonda riflessione sui temi dell’immigrazione e sulla necessità di tutelare i diritti umani, minati sempre più dalla logica della chiusura delle frontiere e dell’innalzamento dei muri. L’articolo 1 della Dichiarazione universale

In aumento cittadini stranieri a Bisceglie: maggioranza rumena

Quanti cittadini stranieri risiedono regolarmente a Bisceglie? E come è cambiato il trend negli ultimi anni, dal 2012 al 2018? È possibile rispondere a queste domande analizzando i dati Istat sui cittadini stranieri e confrontandoli con i dati sull’attuale popolazione residente, per capire qual è la percentuale della minoranza straniera nel nostro Comune. Se nel 2007 i cittadini stranieri residenti a Bisceglie erano 852, all’inizio del 2018 il numero è

Decreto Salvini, l’allarme degli operatori: “Rischio di creare esercito di irregolari” / VIDEO

Da qualche giorno il cosiddetto “decreto sicurezza”, pacchetto di misure proposto dal ministro dell’Interno Matteo Salvini, è legge dello Stato. Il Parlamento, con la fiducia alla Camera, ha approvato il decreto che introduce una serie di novità in tema di immigrazione e sicurezza. Fra queste anche una forte rimodulazione del sistema di accoglienza pubblico Sprar, rete a cui aderisce anche la città di Bisceglie. I progetti di integrazione ed inclusione

“Milano, Via Padova”, il lungometraggio di RezzaMastrella su integrazione e immigrazione

Si è tenuta nella serata di ieri, a  Palazzo Tupputi, la presentazione del lungometraggio inchiesta “Milano, Via Padova” prodotto da RezzaMastrella che proietta sullo schermo l’opinione vera, verace di noi Italiani su tematiche tanto care all’opinione pubblica: integrazione e immigrazione. A presentare il lavoro gli stessi autori e ideatori del progetto: Antonio Rezza e Flavia Mastrella, intervistati per l’occasione da Mauro De Cillis, responsabile del progetto “Squola Garibaldi” che insegna la

Oasi 2 Onlus si unisce alla protesta contro il nuovo decreto sull’immigrazione

La Comunità Oasi 2 San Francesco Onlus si unisce alla protesta contro l’approvazione, da parte del governo nazionale, del decreto Minniti-Orlando sull’immigrazione. La Onlus opera su Trani e Bisceglie e si occupa proprio di accoglienza dei richiedenti asilo politico. “Da anni critichiamo fortemente la filosofia ispiratrice il nuovo decreto, che rischia di trasformarci da operatori sociali in pubblici ufficiali”, affermano da Oasi 2, “l’immigrazione non è un fenomeno ascrivibile e

Schàra onlus, questa sera aperitivo-dibattito “Attenti allo straniero”

È previsto per questa sera, lunedì 18 luglio, il dibattito “Attenti allo straniero – Immigrazione: dramma o opportunità“, organizzato dall’associazione di volontariato Schàra onlus. L’incontro si terrà alle ore 19,30 in piazza Vittorio Emanuele 55, nello spiazzo antistante al Bar Oriente. I temi del dibattito saranno l’immigrazione e le difficoltà che i migranti incontrano soprattutto nel guadagnarsi un ruolo all’interno della società, scontrandosi con i pregiudizi e la diffidenza della popolazione.

Richiedenti asilo politico, l’opinione dei cittadini /VIDEO

Circa un mese e mezzo fa giungevano nella nostra città circa 80 richiedenti asilo politico provenienti da diverse nazioni centro africane martoriate da guerre civili e da emergenze sanitarie. La loro presenza è stata subito al centro di diversi interventi di esponenti politici, membri più o meno noti della comunità biscegliese ed anche di semplici cittadini che più volte tramite social network hanno detto la loro sull’argomento. I richiedenti sono