0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "referendum"

Referendum sul taglio dei parlamentari, Consiglio dei Ministri decide per il rinvio

Via libera del Consiglio dei Ministri al rinvio del referendum sul taglio dei parlamentari, previsto il 29 marzo. A riferirlo il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa. L’emergenza sanitaria relativa al Coronavirus ha costretto l’esecutivo a rimandare l’appuntamento referendario a data da destinarsi. La nuova data sarà decisa e comunicata entro il 23 marzo, dopo aver sentito anche i Comitati del Sì e del No. Si è svolto comunque regolarmente

Sorteggiati scrutatori referendum costituzionale, ecco l’elenco completo

Si è svolto nel pomeriggio di oggi, 5 marzo, il sorteggio elettronico dei 159 scrutatori (e 50 riservisti) che dovrebbero essere impegnati, nella città di Bisceglie, nelle operazioni di voto e scrutinio per il prossimo referendum costituzionale sul taglio degli eletti, fissato per il 29 marzo prossimo, ma rinviato dal Consiglio dei Ministri a causa dell’attuale emergenza sanitaria da Coronavirus. Si attendono indicazioni sulla validità di questi nomi o sull’eventuale necessità di un ulteriore sorteggio. Nelle sezioni ordinarie i presidenti percepiranno 130 euro, gli scrutatori

Movimento 5 Stelle, a Bisceglie campagna referendaria con D’Ambrosio e Di Bari

Il prossimo 29 marzo saremo chiamati ad esprimerci in merito al taglio del numero dei parlamentari nel nostro Paese attraverso il referendum. A tal proposito il Movimento 5 Stelle di Bisceglie apre la campagna informativa oggi, 29 febbraio a Palazzo Tupputi dalle ore 19.30.   Ad esporre le idee penta stellate e gli orientamenti in merito al prossimo referendum ci saranno: Giuseppe D’Ambrosio, Portavoce alla Camera, Grazia Di Bari, Portavoce

Referendum, ecco l’elenco dei presidenti di seggio per la città di Bisceglie

Sono stati ufficializzati i nomi dei presidenti di seggio che saranno impegnati, salvo rinvio da parte del Ministero dell’Interno causa Covid19, domenica 29 marzo nelle operazioni di voto relative al referendum confermativo del taglio dei parlamentari alla Camera e al Senato. Sez. 1 di Fazio GiuliaSez. 2 Ricchiuti MariagraziaSez. 3 Mastrototaro MariacristinaSez. 4 Mastrodonato MariaSez. 5 Mastrapasqua SoniaSez. 6 Demaio VincenzoSez. 7 Castoro StefanoSez. 8 Di Liddo AntonellaSez. 9 Dell’Olio

A Bisceglie possibile firmare per proposta referendum su legge riduzione dei parlamentari

Il Comitato per il Referendum sulla legge di riduzione del numero dei parlamentari ha reso noto che dal 12 novembre scorso e sino al 12 gennaio 2020 negli Uffici Demografici del Comune di Bisceglie, in via Prof. Mauro Terlizzi n. 20 (stanza n. 2) i cittadini interessati potranno sottoscrivere i moduli della raccolta firme a sostegno della proposta del Referendum Costituzionale. Il quesito è il seguente:  «Approvate il testo della Legge Costituzionale concernente “Modifiche agli articoli

Cgil Bat, al via la campagna referendaria “Libera il lavoro con 2 Si”

Parte anche nella Bat e a Bisceglie la campagna referendaria promossa dalla Cgil “Libera il lavoro Con 2 Sì – Tutta un’altra Italia”. Dopo la costituzione del comitato per il Sì ai referendum per il lavoro promossi dalla Cgil sui temi “l’abrogazione dei voucher e per la responsabilità solidale in materia di appalti”, il sindacato ha organizzato una serie di eventi per promuovere ai cittadini le ragioni dei due quesiti

Botta e risposta al vetriolo tra Spina e Silvestris nel post-referendum

Duro botta e risposta politico tra il Sindaco Spina e l’esponente di Forza Italia Sergio Silvestris. Il 5 dicembre, il giorno dopo la vittoria del No al referendum costituzionale, Silvestris aveva duramente attaccato il primo cittadino biscegliese durante una conferenza stampa indetta dalla coalizione di centrodestra Bisceglie2018 (leggi qui). Puntuale è giunta la replica di Francesco Spina via facebook con un post sul suo profilo ufficiale dove ha definito Sergio

Vittoria del NO, Pci Bisceglie: “Ha vinto la democrazia. Ora progetto unitario della sinistra”

Sono stati impegnati per lunghi mesi nella campagna per il NO al referendum costituzionale e ora, a risultati ampiamenti acquisiti e con le dimissioni, seppur ‘congelate’ dal Capo dello Stato Sergio Mattarella, del premier Matteo Renzi, i responsabili e i simpatizzanti del Partito Comunista Italiano sottolineano la vittoria della volontà netta del popolo italiano e anche del partito. La sezione locale del Pci ha diramato una nota stampa in cui

Post referendum, Silvestris: “biscegliesi stanchi dell’arroganza con cui si amministra la città”

“Questo voto ha palesato quanto i biscegliesi siano stanchi dell’arroganza con cui viene amministrata questa città” esordisce l’esponente di Forza Italia Sergio Silvestris commentando la netta affermazione, anche a Bisceglie, del fronte del No al referendum costituzionale. Nel corso di una conferenza stampa indetta ieri, 5 dicembre, dalla coalizione di centrodestra Bisceglie2018 il segretario cittadino Sergio Ferrante e l’esponente regionale di Forza Italia Sergio Silvestris hanno espresso le loro considerazioni sul

Comitato biscegliese del NO: “I cittadini si riappropriano della Costituzione. Grazie a tutti”

“Ieri gli italiani si sono riappropriati della Costituzione con il referendum costituzionale che ha visto una altissima partecipazione al voto, come da tempo non si assisteva. Gli italiani di tutte le fasce d’età hanno voluto esprimere il proprio parere sul tentativo si rovesciare la Costituzione italiana nata dalla Resistenza”, parte così il comunicato redatto da Susanna Lopopolo, referente del Comitato biscegliese del NO al referendum. “Il larghissimo successo del NO,