0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "pericolo"

Cantiere tra via Carrara Reddito e via Vecchia Corato, Bisceglie 5 Stelle: “Gru a rischio crollo”

“È lì da dieci anni e trasmette angoscia solo a guardarla, simbolo di un caseggiato ormai in rovina. Vien da chiedersi cosa accadrebbe, in caso di crollo, se ci fossero dei bambini a giocare nel quartiere o in quel momento passasse un’auto con a bordo una famiglia intera”. Non usano mezzi termini gli attivisti del meetup Bisceglie 5 Stelle, nell’istanza inviata nella giornata di lunedì 12 giugno all’attenzione del sindaco

Rimossa la pericolosa impalcatura con cui giocavano i bambini nel quartiere San Pietro

Poco più di una settimana fa avevamo messo in evidenza la pericolosità dell‘impalcatura semi abbandonata presente nel nuovo parcheggio ubicato nel quartiere San Pietro, più precisamente tra via Galileo Galilei e via Papa Giovanni Paolo II. In quell’occasione eravamo stati testimoni di come la pericolosa struttura in metallo fosse stata scambiata per un parco giochi da alcuni bambini e avevamo anche sottolineato la necessità di un pronto intervento delle autorità

Giochi pericolosi nel quartiere San Pietro, bambini alle prese con impalcatura e blocchi di pietra

Succede che a Bisceglie in un insolito caldo, quasi afoso, pomeriggio autunnale ti ritrovi a camminare per le vie del popoloso quartiere di San Pietro, più precisamente all’incrocio tra via Galileo Galilei e via Papa Giovanni Paolo II, e ti ritrovi ad osservare dei bambini che giocano con quello che sembra essere il residuo di un’impalcatura. La zona in questione è quella di un parcheggio realizzato accanto a delle nuove

Rimossi due pali dell’energia elettrica a rischio crollo

Pali della rete elettrica malridotti e pericolosi rappresentano un problema della nostra città. Danneggiati alla base, corrosa dagli agenti atmosferici e da fattori antropici oltre che dal tempo, spesso arrugginiti e ai limiti della stabilità, alcuni degli obsoleti “tralicci” in questione sono ormai inutilizzati mentre altri sono tuttora in uso per la distribuzione di energia elettrica attraverso i cavi dell’alta tensione e per la pubblica illuminazione. Ad interessarsi dell’atavica questione,