0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "Nina Di Modugno"

L’anno dell’Ant di Bisceglie, Salerno: “Realtà attiva che ha bisogno di sostegno e partecipazione”

Un anno intenso sia sul piano delle campagne sociali sia dell’assistenza domiciliare quello dell’Ant di Bisceglie. La delegata cittadina della fondazione, Mariafranca Salerno, si snocciola criticità e punti di forza di un’importante realtà. “Siamo essenzialmente un’associazione di volontari”, spiega Salerno, “Il nostro è un servizio fornito in modo assolutamente gratuito. Basta recarsi in sede, in via Virgilio n. 16, o contattarci telefonicamente (080 395 14 72). I pazienti sono assistiti

Mariafranca Salerno (Ant): “Incremento assistenza in città nel 2018. Urgente nuova sede”

Dopo lo shock che ha colpito la Fondazione Ant di Bisceglie con la scomparsa della delegata Nina Di Modugno lo scorso 25 gennaio 2018, la realtà di assistenza socio-sanitaria cittadina si è rialzata e ha continuato nel suo lodevole percorso non senza difficoltà. A raccontare a Bisceglie24 il 2018 dell’Ant (Associazione Nazionale Tumori) è la nuova delegata per la sezione biscegliese Mariafranca Salerno (nella foto copertina la seconda a partire da sinistra): “Stiamo portando avanti le consuete campagne Ant

Incontro con gli autori del libro “Lutto Libero” in ricordo di Nina Di Modugno

Una serata all’insegna dell’allegria e del ricordo è quella che si svolgerà domani, giovedì 24 maggio, all’interno della sede di Roma Intangibile, al numero 53 di via Giovanni Bovio. L’associazione, in collaborazione con Made in Blu, Ant e la Fondazione Dcl, ha infatti organizzato un incontro con l’autore che si svolgerà a partire dalle ore 18,30. A dialogare con il pubblico ci saranno Cristiano Carriero, Tommy Dibari e Donato Barile, tre

Rotary Club, spettacolo pro Ant in memoria di Nina di Modugno

A poco più di un mese di distanza dalla morte di Nina Di Modugno, anima e motore della sezione Ant (associazione nazionale per la lotta contro i tumori) di Bisceglie, il Club Rotary, presieduto da Pierpaolo Sinigaglia,  ha voluto  organizzare uno spettacolo al Teatro Garibaldi il cui ricavato sarà interamente devoluto all’associazione per cui Nina di Modugno si è tanto spesa. L’Ant rappresenta in Italia, come nella nostra comunità locale, una delle

L’Ant Bisceglie ha nominato la nuova delegata che eredita il ruolo di Nina Di Modugno

E’ Mariafranca Salerno la nuova delegata per l’Ant Bisceglie, andando ad occupare il ruolo lasciato scoperto dopo la prematura scomparsa della compianta Nina Di Modugno, avvenuta lo scorso 25 gennaio (leggi qui).  “I volontari del cantuccio Ant di Bisceglie”, si legge nella nota, “sono lieti di annunciare alla cittadinanza che l’attività di volontariato proseguirà, senza sosta e con lo stesso slancio di sempre, sotto l’attenta e appassionata guida della Sig.ra

L’Ant Bisceglie e la città intera piangono la scomparsa di Nina Di Modugno

“Oggi ha cessato di battere il cuore generoso di Nina di Modugno; non troviamo le parole adatte per esprimere il dolore che proviamo e il vuoto che Nina lascerà nel mondo dell’associazionismo biscegliese e in tutti quelli che hanno incrociato la sua strada”. È con questo messaggio pubblicato sulla pagina Facebook della Fidapa biscegliese che la città ha appreso della scomparsa di Nina Di Modugno, referente dell’associazione nazionale tumori per

Ant, Di Modugno: “Tanto lavoro, pochi volontari e sulla sede nessuna risposta dal Comune”

E’ un bilancio dal sapore agrodolce quello dell’Ant, assistenza nazionale tumori, tracciato dalla responsabile cittadina della fondazione Nina Di Modugno. Un bilancio che racchiude un impegno costante, appassionato e professionale di pochi volontari e tanti disagi quotidiani da superare. “Il 2017 per la nostra realtà è stato positivo sotto il profilo dell’impegno, del nostro operato, della fiducia che gli utenti ripongono nella nostra fondazione”, ci spiega la referente Ant Bisceglie

Ant Bisceglie: “Siamo ancora in attesa di una sede. Qualcuno dell’amministrazione pensi a noi”

“Io capisco tutte le difficoltà che possa avere un’amministrazione e capisco anche che non abbiano potuto, più che voluto, darci una sede, però noi restiamo in attesa che qualcuno di loro pensi a noi“, con queste parole, comprensive ma pur sempre nette, commenta la mancanza di una sede associativa la delegata Ant (Associazionale Nazionale Tumori) per la città di Bisceglie, Nina Di Modugno. Bisceglie24 si era già occupata del caso

Ant Bisceglie “Un 2016 faticoso: volontari scarseggiano e sempre più pazienti da assistere”

“E’ stato un anno faticoso, davvero faticoso, ma non si è mai fermata l’opera della Fondazione Ant (Assistenza Nazionale Tumori) che da trent’anni lavora per assistere e curare malati di tumore”, questa è in sintesi la descrizione del 2016 da poco passato tracciata dalla responsabile dell’Ant Bisceglie Nina Di Modugno, una descrizione costellata sì da soddisfazioni per l’operato sempre puntuale di medici, psicologi, volontari, ma anche di tante fatiche: “Scarseggiano

Ant Bisceglie, Di Modugno: “Da 12 anni chiediamo una sede, nessuna risposta dal Comune”

Battagliera, determinata, dinamica e sempre disponibile, ma con un cruccio, forte, pressante, da circa dodici anni, da quando è diventata una volontaria della Fondazione Ant (Assistenza Nazionale Tumori) di Bisceglie. Parliamo di Anna Di Modugno, per tutti Nina, responsabile cittadina della realtà che, a livello nazionale, dal 1978 opera nel campo dell’assistenza socio-sanitaria domiciliare gratuita ai malati di tumore e della prevenzione oncologica. Dapprima la storica sede, in fitto, in