0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "povertà"

Caritas, Terre Solidali e Confcommercio insieme per contrastare povertà e disoccupazione

Prende forma il progetto “Insieme“, siglato da Caritas, Terre Solidali e Confcommercio come misura concreta di sostegno alle persone in difficoltà economica. Negli scorsi giorni le tre associazioni biscegliesi hanno infatti firmato il protocollo d’intesa che permetterà loro di agire in sinergia per il bene comune. Nella pratica il protocollo d’intesa favorirà lo sviluppo di diversi progetti pensati per favorire l’inserimento nel mondo del lavoro di persone povere o in

Caritas Bisceglie non si ferma: le iniziative per contrastare la povertà

A causa dell’emergenza da coronavirus e di tutte le notizie e aggiornamenti sulla sua evoluzione e le raccomandazioni di restare a casa, si rischia di dimenticare il grave problema della povertà, che colpisce molte fasce della popolazione che finora contavano sulle Caritas parrocchiali e su progetti quali RecuperiAMOci per la distribuzione dei beni di prima necessità. Queste organizzazioni non si sono fermate: con le dovute precauzioni, infatti, alternando i volontari

Indagine su povertà, disoccupazione e disagio sociale: la proposta di Bisceglie Civile al Comune

Prosegue l’impegno del gruppo civico Bisceglie Civile che, attraverso proposte mirate, mira alla sensibilizzazione della cittadinanza e dell’amministrazione comunale su temi di stretta attualità come la riqualificazione del centro storico (leggi qui e qui) o la trasparenza amministrativa (leggi qui e qui). In questi giorni, la portavoce del gruppo Grazia Amoruso ha annunciato una nuova proposta indirizzata agli uffici di Palazzo San Domenico, riguardante la possibile creazione, dopo opportune indagini

Nuova povertà, Don Salvino: “Con la crisi i bisognosi sono triplicati” / VIDEO

“Con la crisi i bisogni sono triplicati, così come le persone che fanno riferimento a noi. Distribuiamo cibo a 150 persone al mese. Il servizio badanti ha dato grosse soddisfazioni, ma, in generale, la maggior parte della gente non vuole lavorare perché solitamente l’occupazione che transita dalle mie mani è molto faticosa. In molti vogliono recuperare facilmente soldi e alimenti. Quando in questi anni abbiamo provato l’inserimento nel mondo del

Povertà e nuova povertà, storie di disperazione, dolore, rabbia e dignità infinita: ne abbiamo parlato con Don Ferdinando (San Lorenzo)

Con Don Ferdinando Cascella, parroco di San Lorenzo, e Tonia Di Corato, del Centro Caritas San Lorenzo, abbiamo parlato del delicato tema della povertà, delle difficoltà e dei bisogni crescenti della comunità, dei casi di nuova povertà, di gente che fino a qualche anno fa non avrebbe mai pensato di finire in uno stato di indigenza. Un fenomeno che si allarga a macchia d’olio, determinando un vistoso aumento della rabbia