0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "cani"

Randagismo, problema torna a farsi sempre più presente in città/VIDEO

Cani randagi a spasso durante la notte in cerca di cibo tra i mastelli, questa la scena a cui abbiamo assistito qualche sera fa in via Isonzo nel pieno centro cittadino di Bisceglie. Un problema, quello del randagismo, che non è mai stato debellato. Il fenomeno del randagismo ha subito una visibile diminuzione in questi ultimi anni grazie alle politiche di sterilizzazione e remissione sul territorio dei randagi e sterilizzazione

Igiene urbana, installate 20 postazioni per la raccolta di deiezioni canine

Il consorzio Ambiente 2.0 ha installato in città 20 postazioni fisse per la raccolta delle deiezioni canine, con dispensatore di bustine. A renderlo noto è l’azienda stessa che a Bisceglie si occupa di raccolta e smaltimento dei rifiuti in quella che definiscono “battaglia di civiltà”. L’obiettivo, infatti, è “andare incontro alle esigenze delle tante famiglie biscegliesi che posseggono un cane e, contemporaneamente, combattere l’inciviltà di alcuni che non ripuliscono le

Esche di carne contenenti pezzi di vetro ritrovate nel quartiere Sant’Andrea

Esche di carne contenenti pezzi di vetro sono state ritrovate sulle strade del popoloso quartiere di Sant’Andrea, nello specifico proprio nelle vicinanze del residence Sant’Andreas in via Vecchia Corato. La segnalazione è giunta all’associazione animalista “I Figli di nessuno” da parte di un proprietario di un cane vittima proprio di una di queste trappole. Il malcapitato pastore tedesco ha ingerito un’esca di carne mentre era a spasso, il padrone si è

Canile sanitario e rifugio cani randagi, il comune in cerca di nuovi operatori nel settore

L’amministrazione comunale cerca un nuovo canile dove poter ricoverare almeno duecento dei circa cinquecento cani randagi catturati nel territorio biscegliese. Secondo quanto stabilito dalla legge, è il comune dove vengono catturati i cani randagi a dover assicurare loro i servizi di canile sanitario e canile rifugio (Legge regionale 12/1995). In ossequio alle disposizioni normative il comune di Bisceglie ha sempre assicurato questi servizi ma, da circa un anno, questi vengono

Esche avvelenate uccidono diversi gatti, la denuncia dell’associazione “I Figli di nessuno”

“Nel giro di pochi giorni sono stati avvelenati diversi gatti qui a Bisceglie” è questa la denuncia fatta dall’associazione animalista “I Figli di nessuno” tramite la propria pagina facebook. Secondo quanto riportato da alcuni volontari dell’associazione sarebbero stati ritrovati diversi felini morti: “tra via Luigi Papagni e l’Ospedale civile di Bisceglie”. Inoltre in via Anna Mascagni (alle spalle dell’Iiss Dell’Olio) sono state ritrovate delle esche con chiodi, stecchini e veleno.

In lenta ripresa i due cani salvati dal recinto lager di via Sant’Andrea / VIDEO

Ercole e Andromeda iniziano a stare finalmente meglio, i due cani salvati dal recinto lager in zona Sant’Andrea a Bisceglie (leggi qui) hanno iniziato la loro lenta fase di recupero. Affidati alle cure dei volontari dell’associazione “I Figli di Nessuno” il carlino e il cane corso appaiono sicuramente più vispi rispetto al momento del salvataggio, chi si sta occupando di loro non vuole però sbilanciarsi: “Ercole e Andromeda sono in

Cani detenuti in un recinto lager in zona Sant’Andrea salvati da Carabinieri e Figli di Nessuno /VIDEO

Due cani rinchiusi in quello che si può definire un vero e proprio lager in zona Sant’Andrea a Bisceglie, è la triste storia di Ercole e Andromeda un maschio di cane corso e un femmina di carlino salvati dalla loro prigionia ieri, 19 agosto, dai volontari dall’associazione “I figli di nessuno”.  I due quadrupedi sono stati tratto in salvo grazie all’intervento dei Carabinieri della tenenza di Bisceglie intervenuti su segnalazione

Branco di randagi tra via Di Vittorio e via Bovio, cittadini ed esercenti preoccupati per la situazione / FOTO

Magari non saranno aggressivi, sta di certo che otto cani randagi incutono un comprensibilissimo timore. Nella mattinata di ieri, giovedì 22 ottobre, un branco di ben otto randagi vagava tra via Giuseppe Di Vittorio e via Giovanni Bovio, strade molto trafficate non solo da veicoli, ma anche da cittadini che raggiungono il posto di lavoro o impegnati in commissioni domestiche. Passanti ed esercenti non celano affatto preoccupazione e spavento per

Via Pio X, siamo alle solite. Anzi peggio / FOTO

Fosse solo erbaccia, sarebbe sì fastidiosa e igienicamente opinabile, ma tutto sommato ai limiti del tollerabile. Quando alla vegetazione incolta si aggiunge immondizia, cattivo odore e qualche non meglio identificata bestiola, la situazione sconfina le barriere del tollerabile e diventa insopportabile e pericolosa. Ci ritroviamo a parlare ancora una volta, dopo circa due mesi, a parlare di via Pio X e delle condizioni di abbandono e degrado in cui è

Zona seminario, i residenti chiedono dei cestini dove conferire le deiezioni dei propri cani

Dal 1 giugno anche nel quartiere del seminario è partita la raccolta differenziata porta a porta ed ovviamente come da prassi sono spariti i grossi cassonetti sostituiti da quelli condominiali. La stessa cosa è successa tempo fa nel quartiere Sant’Andrea ma in questa occasione i residenti hanno sin dai primi giorni sollevato una problematica del tutto nuova: dove si conferiscono le deiezioni dei propri amici a quattro zampe? Per legge