0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "alga tossica"

Divieto temporaneo di balneazione nei pressi si Ripalta. Angarano: “No allarmismo”

Il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, ha disposto con effetto immediato, in seguito alla comunicazione dell’ARPA Puglia e del SISP dell’ASL/BT, il divieto temporaneo di balneazione nel tratto costiero denominato “500 metri a sud della fogna cittadina” situato nella periferia della costa nei pressi di Ripalta, dopo la zona “Bi marmi” in direzione Molfetta, a causa dell’elevata concentrazione di Ostreopsis ovata (alga tossica). Il primo cittadino ha altresì vietato il

Alga Tossica, la presenza torna scarsa nel giro di 15 giorni

Torna ampiamente sotto i livelli di guardia, a soli quindici giorni di distanza dal precedente rilevamento, la concentrazione di alga tossica sul tratto “500 metri a sud della costa cittadina”, interdetto alla balneazione ed all’estrema periferia sud di Bisceglie, al confine con Molfetta. Dai dati inerenti la prima quindicina di agosto pubblicati dall’Arpa Puglia (Agenzia regionale per la protezione ambientale) emerge infatti che nel tratto succitato la concentrazione di Ostreopsis Ovata (questo

Alga tossica, allarmismo ingiustificato: il tratto interessato è “500 metri sud dalla fogna cittadina”

I dati sono oltre la soglia di guardia ma riguardano un tratto di costa, denominato “500 metri sud dalla fogna cittadina”, poco frequentato e da anni interdetto alla balneazione. Parliamo della cosiddetta “Alga Tossica” (il nome scientifico è Ostreopsis Ovata), argomento che torna d’attualità ciclicamente in questo periodo e che, come al solito, fa molto discutere e crea un discreto allarmismo. Partiamo dall’inizio. L’alga tossica è un microrganismo invisibile a

Ancora alta la presenza di alga tossica nel tratto “500metri sud dalla fogna cittadina”

Resta ancora alta la presenza di Ostreopsis Ovata nel tratto di costa biscegliese denominato “500 metri sud dalla fogna cittadina”, interdetto alla balneazione. Lo si apprende dai dati dell’Arpa relativi ai campionamenti della prima quindicina di luglio, che confermano l’alta densità di quella che è più comunemente nota come “alga tossica”, sia nelle acque di fondo, con 6.156.045 di cellule per litro (rispetto alle 6.318.531 della seconda quindicina di giugno),

Alga tossica, la risposta di Vincenzo Valente al Movimento 5 Stelle / VIDEO

Tiene ancora banco il problema dell’elevata densità di cellule di Ostreopsis Ovata riscontrata nel tratto di costa a sud delle città di Bisceglie. Ad intervenire questa volta è l’assessore ai lavori pubblici Vincenzo Valente . La reazione politica dell’esponente cittadino di Scelta Civica è quasi interamente rivolta all’attivista biscegliese del M5S, Titti Mastrapasqua. Valente trova persino condivisibili in alcuni punti le problematiche sollevate dal partito pentastellato ma è assolutamente sicuro

Alga Tossica, valori molto alti a Bisceglie in un tratto di costa poco frequentato

In anticipo rispetto alla tempistica classica, torna anche quest’anno il problema relativo all’Ostreopsis Ovata, più comunemente nota come “Alga tossica”, con la nostra città che fa registrare i dati più alti dei 20 tratti di costa monitorati in Puglia dall’Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale). Il sito in questione è quello denominato “500 metri sud dalla fogna cittadina”, ove i parametri riferiti alla seconda quindicina di giugno risultano “molto