Tag "stazione"

Nuove norme antifumo e antimozziconi, ma i posanecere scarseggiano in città

Sono passati oltre tre mesi dall’entrata in vigore, il 2 febbraio scorso, del ddl sulla Green economy (la legge 28 dicembre 2015 n. 221, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 18 gennaio 2016), pacchetto di misure che introduce una nuova serie di norme in materia ambientale tra cui alcune definite “culturali” e di “civilità”. Tra queste nuove misure vi sono alcune che sanzionano in maniera decisa, con multe da 30 a 300

Il barbone Pinuccio accompagnato da Don Geremia dopo essere stato ricoverato a Bisceglie

Pinuccio, il barbone che da anni vive di stenti in stazione a Bisceglie, dalla sera di martedì 12 maggio è nuovamente ospite della casa di accoglienza “Santa Maria Goretti” di Andria, città dello stesso clochard. È stato condotto nella struttura gestita da Don Geremia Acri dopo essere stato ricoverato alcuni giorni all’ospedale di Bisceglie, ove era stato condotto dopo essere stato soccorso a Trani in condizioni critiche di salute. Già,

Sangue ovunque in stazione e Pinuccio soccorso dall’Oer: il caso del clochard è un’emergenza / FOTO

Sangue disseminato dappertutto e Pinuccio, il barbone che vive in stazione, in preda ad una copiosa epistassi. È lo scenario che si sono trovati di fronte i volontari dell’Oer, in servizio 118, nella tarda serata del giorno di Natale, qualche minuto prima della mezzanotte. I soccorritori, allertati da un ragazzo allarmato dalla situazione, hanno prestato le prime cure al clochard, visibilmente provato, e lo hanno trasportato al pronto soccorso dell’ospedale

Pinuccio ha abbandonato la casa accoglienza di Andria ed è tornato a vivere in stazione

Le speranze che Pinuccio (leggi qui) potesse smettere di vivere per strada, come quando aveva una vita regolare e faceva il barbiere, sono svanite in pochissimo tempo. Il barbone di Andria, che da almeno due anni ha scelto la stazione di Bisceglie come sua “dimora”, dopo una permanenza durata circa 24 ore nella casa di accoglienza “Santa Maria Goretti” di Andria, ove era stato accompagnato da volontari biscegliesi nel primo

Pinuccio ospitato da Don Geremia ad Andria, è stato accompagnato da volontari biscegliesi

Si aprono spiragli di luce nella triste storia di Pinuccio, il barbone che vive da un paio d’anni in stazione a Bisceglie (leggi qui). Ma più che il presente sarebbe meglio usare l’imperfetto, “viveva”, alla luce dei recenti sviluppi della vicenda. Alcun cittadini biscegliesi, venuti a conoscenza del caso, si sono recati in stazione per donare al clochard andriese beni di prima necessità, in particolare cibo. Ma Alessandra Di Pinto,

Il caso di Pinuccio, barbone che vive di stenti in stazione ormai allo stremo delle forze

“La vita così è impossibile”. Parole che lasciano il segno, fanno male. A pronunciarle è Pinuccio, barbone che vive da circa due anni in stazione a Bisceglie o nelle immediate vicinanze. Lo incontriamo la mattina di martedì 9 dicembre, intorno alle 11. È seduto sul cassettone della fontana pubblica in piazza Diaz, affianco al sottopassaggio che collega via Sant’Andrea al centro. Dorme, talvolta ondeggia in avanti rischiando di cadere. Un

Semaforo di via Aldo Moro guasto da cinque giorni

Da cinque giorni il semaforo che regola il traffico del centralissimo incrocio tra Via Aldo Moro e le perpendicolari Via Petronelli e Via Vittorio Veneto, è spento, con la sola luce arancione intermittente. Un disagio che riguarda uno degli incroci più delicati e percorsi della nostra città, soprattutto negli orari di punta, quando al frequente passaggio delle autovetture, si somma il massiccio attraversamento pedonale, che rende ancora più caotica e pericolosa l’intersezione