0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "io lavoro"

Piccoli grandi successi per il cantiere sociale BiSmart: “Esperienza fondamentale per i più giovani”

“Se ci pensiamo bene, non abbiamo creato nulla di nuovo: abbiamo solo cercato di inserire in un unico piano progettuale l’orto urbano, il laboratorio di restauro di pietra e legno e quello multimediale e grafico, collegando le tre esperienze in modo tale da poter indagare sull’influenza di ciò che abbiamo fatto sull’impatto turistico e sulle eventuali ricadute economico-sociali“. Le parole sono di Alessandra Graziani, project manager di “Io lavoro to

“Io lavoro to push up talents”, completato il restauro del portone della Torre Normanna

Nuova vita per il portone ligneo della Torre Normanna: è stato completato, infatti, il restauro da parte dei partecipanti al progetto “Io lavoro to push up talents” del cantiere sociale BiSmart, ideato dall’associazione A31-20 Futuro Anteriore e realizzato, con fondi Anci, in collaborazione con il Comune di Bisceglie e altre associazioni del territorio. Nello specifico, il restauro è stato curato dai ragazzi del cantiere di restauro del legno e della

“Io lavoro to push up talents”, pubblicato il bando pubblico per la selezione di 45 giovani

È stato pubblicato il bando pubblico relativo al progetto “Io lavoro to push up talents”, vincitore del bando Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) “Comunemente Giovani”, che ha come obiettivo la realizzazione di tre percorsi formativi (o “cantieri sociali”, come descritti nel bando stesso), rivolti a 45 giovani studenti, disoccupati, inoccupati e lavoratori precari dai 16 ai 35 anni. Il progetto, presentato lo scorso mese di aprile proprio all’indomani della conferma

“Io lavoro to push up talents” candidato per il finanziamento ANCI

La giunta comunale di Bisceglie ha deliberato la candidatura del progetto “Io Lavoro to push up talents, per lo sviluppo locale” per il finanziamento nell’ambito dell’avviso pubblico “ComuneMenteGiovane” pubblicato dall’ANCI in data 31 ottobre 2014. Tale progetto vede il comune di Bisceglie come soggetto capofila, la provincia BAT come partner istituzionale, ed è stato realizzato grazie all’ausilio delle associazioni A31-20 Futuro Anteriore, Tandem Onlus, Circolo del cinema Ricciotto Canudi, Learning

Presentata la seconda parte del progetto “Io Lavoro” su innovazione e smart cities / FOTO e SPOT

È stata presentata in una conferenza stampa, tenutasi la mattina di martedì 25 novembre, la seconda fase del progetto “Io lavoro per uno sviluppo accessibile”, curata dalle associazioni biscegliesi Tandem Onlus e Futuro Anteriore. Dopo quattro mesi dedicati alla riqualificazione di beni comuni della città, che ha coinvolto ragazzi con deficit psico-sociale e persone con disabilità, la seconda fase del progetto è dedicata all’Innovazione e alle Smart Cities. Alla presentazione,

“Io lavoro”, abbattimento barriere architettoniche, conferenza con Assessore regionale Barbanente

Un’importante tappa verso l’accessibilità, un lavoro di squadra, continuo e impegnativo, che comincia a portare frutti decisamente rilevanti sotto il profilo della vivibilità, della qualità della vita: si tratta del progetto “Io lavoro” che sarà articolatamente illustrato nel pomeriggio di martedì 4 novembre, alle ore 18:30, presso il Chiostro di Santa Croce in Via Giulio Frisari n. 5, alla presenza dei responsabili delle associazioni promotrici Tandem onlus e Futuro Anteriore,

“In bici per le fontane”, domenica 26 l’iniziativa targata Biciliae-Fiab

In occasione del centenario della costruzione delle storiche fontane in ghisa presenti anche nella città di Bisceglie, l’associazione Biciliae, in collaborazione con la Fiab – Federazione Italiana Amici della Bicicletta, celebra l’occasione con una passeggiata presso le fontanine pubbliche dell’Acquedotto Pugliese della città di Bisceglie. Appuntamento previsto per domenica 26 ottobre, alle ore 10:00 in Piazza Margherita (zona antistante il Teatro Garibaldi). Si partirà intorno alle 10.30. La passeggiata vedrà

I ragazzi di “Io lavoro” all’opera nel chiostro di S. Croce per eliminare le barriere architettoniche / FOTO

Prosegue l’opera dei ragazzi di “Io lavoro… per uno sviluppo accessibile”, iniziativa creata dalle associazioni “Tandem Onlus” e “Futuro Anteriore”. A poco più di un mese dalla presentazione del progetto, che coinvolge persone diversamente abili con svantaggi psico-sociali nel tentativo di coinvolgerli nel mondo del lavoro, e dopo aver riqualificato e valorizzato la fontana di via Vecchia Corato (clicca qui per l’ampio servizio dedicato da Bisceglie24 all’iniziativa), adesso tocca all’eliminazione