0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "Kasi"

Un corso per salvare una vita, l’iniziativa benefica della dott.ssa Pierangela Rana

Continuano le iniziative di beneficenza ideate e organizzate dalla pediatra biscegliese Pierangela Rana per salvare la vita ai bambini dell’India, per provvedere alle cure di diverse patologie e per l’ultima operazione chirurgica per il piccolo Kasi, bambino di quattro anni caduto nel pentolone di acqua bollente quando ne aveva uno, e che ha subìto una serie di interventi chirurgici per migliorare la postura, per staccare il collo dal volto e per

Un concerto per il piccolo Kasi, allo Sporting Club musica e solidarietà

Lo Sporting Club di Bisceglie è pronto a ospitare, quest’oggi sabato 2 marzo alle 21, il concerto di beneficenza a favore del bimbo indiano, Kasi, di cui Bisceglie24 ha ampiamente parlato attraverso un’intervista a Pierangela Rana, la pediatra biscegliese mobilitatasi per la raccolta fondi utile a finanziare gli interventi chirurgici di cui necessita il piccolo. A esibirsi saranno i Timeline Pink Floyd tribute band. L’evento è stato organizzato dallo Sporting

Kasi, primo intervento riuscito, continua asta on line della pediatra Pierangela Rana

Kasi, il bimbo indiano di 3 anni caduto nel pentolone di acqua bollente quando ne aveva uno, ha subìto il primo di una serie di interventi chirurgici per migliorare la postura, per staccare il collo dal volto e per iniziare a scongiurare una serie di forti e irreparabili conseguenze che le ustioni gli avrebbero arrecato. “Ci sono volute tre ore di intervento”, scrive sulla personale pagina Facebook la pediatra biscegliese

Pediatra biscegliese avvia raccolta fondi per salvare Kasi, bimbo indiano di 3 anni / FOTO

Una raccolta fondi per salvare la vita di un bimbo indiano, Kasi, 3 anni. E’ l’iniziativa della pediatra biscegliese Pierangela Rana, da anni impegnata nelle attività benefiche dell’associazione Childcare Worldwide, costituita nel 2005 per volere di alcuni pediatri di famiglia. Un’organizzazione strutturata in grado di collaborare nella realizzazione di progetti in ambito assistenziale pediatrico del territorio, con altre nazioni, in particolare con i paesi in via di sviluppo. Facciamo un passo