0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "sosta a pagamento"

Sosta a pagamento, Aj Mobilità cerca ausiliari della sosta

Il gestore del servizio della sosta a pagamento nella città di Bisceglie, Ati Aj Mobilità Srl-Consorzio Orienta, ha comunicato ufficialmente di voler selezionare nuove figure professionali per ausiliari della sosta per “eventuali future necessità di lavoro”. L’azienda ha comunicato che chiunque fosse interessato, e non abbia procedimenti giudiziari in corso, può presentare il proprio curriculum vitae all’ufficio “in via Pasquale altezza civico 3 (accanto alla chiesa della Madonna di Passavia)

Sosta a pagamento: ecco le nuove tariffe per centro urbano e litoranea

La delibera di giunta comunale numero 70 del 14 marzo 2016 ha stabilito le nuove tariffe per il parcheggio a pagamento su aree comunali per l’anno 2016. L’obiettivo è, si legge nell’atto, “favorire una maggiore fruibilità e rotazione delle soste sia nel centro urbano che lungo i litorali di ponente e di levante” attraverso “un più rapido turn-over della sosta negli stalli presenti” che abbia effetti positivi per le attività

Aumentano le strisce blu, in arrivo una vera e propria rivoluzione della sosta a Bisceglie

Si espandono  le aree di sosta a pagamento sul territorio di Bisceglie, nel centro urbano molti stalli di sosta libera saranno trasformati in stalli di sosta a pagamento. Il comune di Bisceglie ha recepito e accettato le proposte del concessionario AJ Mobilità. In questa vera e propria rivoluzione della sosta per la città di Bisceglie sono previste le istituzioni di nuove aree di parcheggio nei seguenti siti: “Area di parcheggio con

Sosta a pagamento, obbligatorio digitare il proprio numero di targa sui parcometri

L’Aj Mobilità, gestore del servizio della sosta a pagamento nel comune di Bisceglie, ha reso noto che sono in arrivo ulteriori novità per la sosta a pagamento. A partire da lunedì 4 aprile tutti gli utenti prima di inserire le monete nel parcometro dovranno digitare sull’apposita tastiera il numero di targa del veicolo. L’azienda ha spiegato tramite comunicato stampa che: “La nuova procedura è attiva già da tempo in altri