0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "randagismo"

“Zero cani in canile”, presentato il progetto per trasformare il randagismo in risorsa

Il randagismo non più vissuto come un problema e come un’ ingente fonte di spesa pubblica ma come una risorsa economica e sociale per tutta la comunità. Non è un’idea, non è una teoria, non è un’utopia è quanto già realizzato nel comune di Vieste e anche in altri comuni italiani che hanno aderito al progetto “Zero cani in canile”. A presentare l’iniziativa a Bisceglie, ieri martedì 4 giugno, la

Randagismo, Sindaco ordina gara lampo per servizi di canile sanitario e rifugio

Meno di novanta giorni per indire ed espletare la gara d’appalto per l’affidamento dei servizi di canile sanitario e rifugio per cani nella città di Bisceglie, è questo il tempo che il Sindaco Angarano ha fissato, con apposita ordinanza, per il nuovo affidamento di questi importanti servizi. Nel frattempo, nelle more dell’espletamento della gara, il primo cittadino ha ordinato la prosecuzione dei servizi di canile sanitario e rifugio per cani

Randagismo, problema torna a farsi sempre più presente in città/VIDEO

Cani randagi a spasso durante la notte in cerca di cibo tra i mastelli, questa la scena a cui abbiamo assistito qualche sera fa in via Isonzo nel pieno centro cittadino di Bisceglie. Un problema, quello del randagismo, che non è mai stato debellato. Il fenomeno del randagismo ha subito una visibile diminuzione in questi ultimi anni grazie alle politiche di sterilizzazione e remissione sul territorio dei randagi e sterilizzazione

Canile sanitario e rifugio cani randagi, il comune in cerca di nuovi operatori nel settore

L’amministrazione comunale cerca un nuovo canile dove poter ricoverare almeno duecento dei circa cinquecento cani randagi catturati nel territorio biscegliese. Secondo quanto stabilito dalla legge, è il comune dove vengono catturati i cani randagi a dover assicurare loro i servizi di canile sanitario e canile rifugio (Legge regionale 12/1995). In ossequio alle disposizioni normative il comune di Bisceglie ha sempre assicurato questi servizi ma, da circa un anno, questi vengono

Spina: “Sgravi tributari sulla Tari per chi adotterà un cane dal canile comunale”

Sgravi tributari sulla Tari per chi adotta un cane custodito nel canile comunale di Bisceglie, questo è quanto ha annunciato questo pomeriggio il Sindaco di Bisceglie Francesco Spina. Attraverso una nota scritta pubblicata sul suo profilo facebook, il primo cittadino ha fatto sapere che: “L’amministrazione comunale ha predisposto una serie di sgravi tributari sulle tasse comunali (Tari) alle famiglie che adottano un cane. Un giro di vite, quindi, per arginare

Abbandoni e randagismo a Bisceglie, intervista all’ associazione “I figli di nessuno”

Dopo il caso degli undici cuccioli di cane ritrovati lo scorso gennaio (leggi qui) il dramma dell’abbandono degli animali d’affezione torna ancora una volta a scuotere l’opinione pubblica biscegliese. Altri quattro cuccioli meticci sono stati abbandonati sul territorio biscegliese e sono stati ritrovati da un cittadino la notte tra il 4 e 5 settembre. I cani sono stati poi consegnati alla Polizia Municipale di Bisceglie che a sua volta ha

Inseguito in bici da una decina di cani randagi di grossa taglia: la denuncia di un cittadino

Inseguito da una decina di cani di grossa taglia mentre andava in bici. È accaduto la mattina di domenica 16 agosto, in carrara San Francesco da Paola, nei pressi del depuratore, ad un cittadino biscegliese, che dopo la spiacevole esperienza ha immediatamente segnalato l’episodio e poi ha sporto denuncia al comando della polizia municipale. “Domenica scorsa, alle ore 7.40, stavo effettuando la solita passeggiata in bici in carrara San Francesco”,

Randagismo, un cittadino: “Inseguito sotto casa da otto cani minacciosi”

A distanza di pochi giorni dall’avvistamento di un branco di cani randagi in via Imbriani (leggi qui), torniamo sul problema del randagismo sollecitati da un lettore che ha inviato una lettera firmata alla nostra redazione. “Nella notte tra lunedì 29 giugno e martedì 30, qualche minuto dopo la mezzanotte, mentre rientravo presso la mia abitazione in via Gentileschi (in zona Seminario, ndr) mi sono ritrovato di fronte ad un branco

Branco di cani randagi su via Imbriani e via Dossena, il fenomeno randagismo è sempre vivo a Bisceglie

Con l’avvento della stagione estiva è tornato a manifestarsi, per le vie di Bisceglie, il problema del randagismo. Il fenomeno è persistente e purtroppo ben radicato sul territorio durante tutto l’anno ma nel periodo estivo i branchi di cani si spingono più frequentemente in città in cerca di acqua e cibo. Ieri pomeriggio sono stati avvistati cinque randagi su via Imbriani, all’altezza dell’incrocio con via San Martino e via Alceo

Branco di randagi in piazza Vittorio Emanuele in pieno giorno, le nostre domande all’Asl

Tranquilli, spensierati, marcano il territorio, fanno un giretto nelle aiuole, si guardano attorno, annusano qua e là. Sì, sono cani e non ci sarebbe nulla di male nel vederli cosi liberi e felici per piazza Vittorio Emanuele alle ore 17 di un mercoledi pomeriggio se non fosse che si tratta di un branco di randagi. Le foto che vedete in questo articolo sono state scattate ieri, 25 febbraio, in piazza