0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "giovedì santo"

Coronavirus, Vaticano decreta stop a rito della lavanda dei piedi del Giovedì Santo

A causa dell’emergenza sanitaria globale legata al Covid-19, il Vaticano ha emanato nuove norme per uniformare le celebrazioni durante la Settimana Santa (9/13 aprile 2020). Le disposizioni sono state trascritte in un decreto in cui si precisa che «dove l’autorità civile ed ecclesiale ha dato restrizioni per non avere la partecipazione fisica dei fedeli, ci si deve attenere ad una serie di regole comuni». La norma più stravolgente e significativa

Giovedì santo, il primo rito sacro passa dalla tradizione dei sepolcri / FOTO

Primo grande rito della settima di Pasqua, il giovedì santo è uno dei momenti più importanti del periodo santo poiché segna definitivamente il termine della quaresima. Il periodo quaresimale, il cui significato rimanda verosimilmente ai quaranta giorni di Gesù trascorsi nel deserto, incomincia con la fine del Carnevale e, almeno in passato, nella nostra città, era annunciato dai 33 rintocchi delle campane della cattedrale. Tale periodo è legato indubbiamente alla astinenza

Settimana santa, rivive anche quest’anno la tradizione dei sepolcri / FOTO

Una tradizione secolare, risalente addirittura all’età romana, che rivive ogni anno e che apre come di consueto i festeggiamenti della Pasqua biscegliese. Nella giornata di ieri, giovedì 29 marzo, le celebrazioni tradizionali della Settimana Santa sono state inaugurate dalla classica esposizione dei sepolcri all’interno di tutte le chiese di Bisceglie. L’amatissimo rito ha visto migliaia di biscegliesi affollarsi nelle varie parrocchie per poter ammirare i semi germogliati, simbolo della morte e

Il sacro e profano del giovedì santo biscegliese: è il giorno dei sepolcri

Fondamento della tradizione cristiana, il giovedì santo è da generazioni uno dei momenti più importanti dei riti preparatori alla Pasqua, poiché se da un lato segna l’inizio della settimana santa, dall’altro, in netta opposizione, pone fine al periodo quaresimale. Tradizione vuole che in questo giorno, a partire dal pomeriggio sino a tarda sera, i fedeli facciano visita ai sepolcri, cioè ad altari della reposizione che richiamano e commemorano l’ultima cena.