Tag "donazione"

Antonio Lafranceschina prima della partenza: “Grazie e arrivederci a presto” / VIDEO

Sono passati ventuno giorni dal primo incontro tra la redazione di Bisceglie24 ed Antonio Lafranceschina; un incontro che aveva in se la possibilità di realizzare un obiettivo, che sembrava complicato. La forza di volontà, il coraggio e la voglia di vincere la malattia da parte di Antonio hanno portato a trasformare in realtà il sogno di raggiungere la somma di 100.000 euro per permettergli di poter eseguire un delicato intervento

Il sogno di Antonio è diventato realtà, raggiunti i 100.000 euro

  Quando il mattino del 14 luglio la troupe di Bisceglie24 si recò presso l’esercizio commerciale del Sig. Antonio Lafranceschina, la voglia di aiutare persona in difficoltà era tanta, ma il timore di illuderlo altrettanto. A distanza di sedici giorni ci troviamo invece a raccontare una storia incredibile che, a memoria, non ha precedenti di questa portata nella città di Bisceglie. In pochissimo tempo, grazie all’aiuto di tutti, le speranze

Il traguardo si avvicina per Antonio Lafranceschina, raggiunta quota 90.000 euro

Il traguardo è sempre più vicino, ancora un ultimo sforzo e poi quello che pochi giorni fa sembrava impensabile diventerà realtà. La storia di Antonio Lafranceschina ha segnato le ultime settimane della città di Bisceglie e dei suoi abitanti. Sempre tanti gli eventi, a carattere sociale o istituzionale come quello di domenica sera al Teatro Mediterraneo, in occasione dello spettacolo “Non escludo il ritorno” eseguito dal maestro Michele Placido. Al termine

La macchina della solidarietà per Antonio ha raggiunto quota 30.000 euro

Cresce costantemente il sogno del Sig. Antonio Lafranceschina di poter raggiungere la somma adeguata per poter eseguire il delicato intervento chirurgico di cui necessita. Nel weekend a dare una mano alla missione della solidarietà ci ha pensato l’attore comico Gianni Ciardo, protagonista sabato 19 luglio di uno show presso lo Sporting Club di Bisceglie, organizzatore dell’evento. Presente la nutrita pattuglia di parenti ed amici del Sig. Antonio, presenti per la

Unione Calcio e Bellavitainpuglia organizzano il quadrangolare della solidarietà per Antonio Lafranceschina

Anche lo sport cittadino si mobilità per dare una mano alla causa del Sig. Antonio Lafranceschina, protagonista di una gara di solidarietà che probabilmente non ha precedenti nella storia della nostra città. Per dare un contributo, che possa andare a sommarsi agli oltre 30.000 euro già raccolti, Unione Calcio e Bellavitainpuglia hanno organizzato un quadrangolare mercoledì 23 luglio presso il campo “Di Liddo” con calcio d’inizio previsto per le ore 20:00.

Gara di solidarietà per Antonio, raccolti 15.000 euro in 24 ore!/VIDEO

Sono passate poco più di 48 ore dal lancio del video appello (vedi qui) fatto da Antonio Lafranceschina, la cui storia legata alla necessità di doversi operare per eliminare un male, ha scatenato la generosità ed il cuore dei biscegliesi e non solo. Tantissime le persone che hanno donato un contributo, anche recandosi presso l’esercizio commerciale del Sig. Antonio. L’apertura, nel primo pomeriggio di ieri, del sito www.aiutiamoantonio.it ha canalizzato

Gravemente malato, deve operarsi: VIDEOappello di Antonio. SOSTENIAMOLO

Quella che oggi proponiamo a voi lettori non è la classica notizia quotidiana, che vi aggiorna su ciò che accade nella nostra città. Quella di oggi è la nostra risposta alla richiesta di aiuto di un amico, Antonio Lafranceschina, che ha contattato la redazione di Bisceglie24 per esporci il suo serissimo problema. Affetto da una rara forma di tumore (incidenza annuale stimata in 1/1.000.000) che ha scoperto da poco, Antonio

Oer e Avis Bisceglie insieme per la solidarietà

Cinquantasei  atleti, 28 squadre, 7 gironi, un solo vincitore. Questi i numeri del primo Torneo di Calciobalilla organizzato dall’ormai oliata macchina organizzativa AVIS & OER che si è tenuto nelle ore pomeridiane di Sabato 31 Maggio presso la sede OER in via Galilei. Numerosi, di ogni età e sesso i protagonisti delle appassionate sfide, che si sono scontrati inizialmente in 7 gironi da 4 squadre, da cui le prime 2