0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "don fabio"

Licenziamenti “Gesù Fanciullo” e assunzioni, ascoltati due testimoni

Prosegue il processo a carico dell’ex sindaco di Bisceglie, Francesco Spina, accusato di violenza privata ai danni del sacerdote della parrocchia di San Silvestro, don Fabio D’Addato. La vicenda risale al 2013 e riguarda i licenziamenti di 22 dipendenti della scuola per l’infanzia “Gesù Fanciullo” gestita dall’associazione laicale San Silvestro, di cui il parroco era presidente e legale rappresentante. Secondo l’accusa, Spina, abusando della qualità e dei poteri di sindaco,

La versione di Don Fabio: “Concedetevi il dubbio che se reato c’è stato non fu di registrare

“Ammetto che nella mia vita ho commesso errori come uomo, come sacerdote, come amministratore, e credo proprio che ne commetterò altri, anche se mi impegno quasi sempre affinché questo non accada. Io annuncio Dio ma non sono Dio e neanche superman!” inizia cosi la lettera aperta di Don Fabio Daddato, parroco della chiesa di San Silvestro, in merito alle vicende legate all’asilo Gesù Fanciullo. Il prete poi prosegue entrando nel vivo

Emiliano: “Don Fabio e Spina come Don Camillo e Peppone”

“Una comica”. La definisce così Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia e segretario uscente del Pd pugliese, la vicenda avvenuta nel 2013 tra il sindaco di Bisceglie, Francesco Spina, e don Fabio, parroco biscegliese di San Silvestro. “Il prete e il sindaco hanno litigato”, spiega il governatore su Twitter, “per alcuni licenziamenti che il sindaco voleva impedire”. I due sono “come don Camillo e Peppone. Fantastica storia alla Guareschi”. Appena

Rinvio a giudizio? Spina: “Tutelai lavoratori, attività Don Fabio ebbe 180mila euro grazie a Boccia”

Una vicenda risalente al 2013 torna alla ribalta in queste ore, chiamando nuovamente in causa il sindaco di Bisceglie Francesco Spina. Nella serata di ieri l’Huffington Post, in un suo articolo (LEGGI QUI) parla di un rischio di rinvio a giudizio del primo cittadino biscegliese in merito ad una denuncia per tentata estorsione sporta dal parroco della chiesa di San Silvestro, Don Fabio, sulla questione dell’asilo convenzionato “Gesù Fanciullo”. “Apprendo