0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "Cozzoli"

Tribunale ritiene congruo prezzo di cessione dell’ex Cdp, Cozzoli: “pronuncia che mi rasserena”

Il Tribunale di Trani ha ritenuto congruo il prezzo di cessione dei rami aziendali di Foggia, Bisceglie e Potenza dell’ex Cdp. A presentare ricorso per l’annullamento dell’atto di compravendita del complesso aziendale avvenuto tra l’Ente e Universo Salute era stato l’istituto bancario Monte dei Paschi di Siena, creditore della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza in Amministrazione Straordinaria.   Nel ricorso presentato il creditore sosteneva che il corrispettivo pagato da Universo

Fials ringrazia Cozzoli e Boccia per l’indennità di mobilità agli 87 ex lavoratori Cdp

“Finalmente dopo circa quattro mesi si è definitivamente risolta la problematica riguardante gli 87 ex lavoratori della Casa della Divina Provvidenza in mobilità”, a dichiararlo è il segretario aziendale Fials Nicolangelo Cosmai. I lavoratori avevano interpellato anche il commissario straordinario Bartolo Cozzoli nel marzo scorso in quanto non avevano ancora percepito dall’Inps l’indennità di mobilità spettante. Successivamente sia Cozzoli che l’onorevole Boccia avevano assicurato la risoluzione del problema da parte

Mobilità 87 lavoratori ex Cdp estesa al 2018, esultano Cozzoli e Boccia

“Ho il piacere di comunicare di aver appreso, da fonti governative, che il Ministero del Lavoro, svolti gli opportuni approfondimenti, si è espresso favorevolmente in ordine alla possibilità di proseguire l’erogazione delle prestazioni di mobilità fino al raggiungimento del periodo massimo di 66 mesi e nell’ambito delle risorse disponibili (delle quali è stata già verificata l’esistenza). Lo ha dichiarato Bartolomeo Cozzoli, commissario straordinario della Casa della Divina Provvidenza, in merito

Cdp: 87 ex lavoratori non percepiscono mobilità, Cozzoli scrive a Ministero e Inps

“In questi giorni ho ricevuto disperate richieste di aiuto da parte di numerosi ex lavoratori della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza, collocati in mobilità nell’anno 2013 (ante amministrazione straordinaria), i quali lamentano la mancata corresponsione, da parte dell’Inps, a far data dal mese di gennaio 2018, dell’indennità di mobilità loro spettante. Secondo gli ex lavoratori in mobilità l’Inps avrebbe motivato l’interruzione dei pagamenti ritenendo esaurito alla data del 31 dicembre

Cdp: Boccia, “Salvata da Stato efficiente, privati rispettino procedure e lavoratori”

“In meno di quattro anni la Casa Divina Provvidenza-Opera Don Uva è uscita dal baratro”. Lo dichiara l’On. Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera dei Deputati commentando il passaggio di consegne tra il commissario straordinario Bartolo Cozzoli e Universo Salute, azienda acquirente che ancora per due anni sarà sottoposta alla vigilanza del commissario e del Ministero per lo Sviluppo Economico (Mise). “Nel 2013”, continua il parlamentare biscegliese, “quando

Stipulato atto di cessione, la Casa divina provvidenza è di Universo Salute

“Con la stipula dell’atto di cessione avvenuta questo pomeriggio a Bisceglie alla presenza del notaio Pietro Acquaviva, la Congregazione delle Ancelle della Divina Provvidenza in Amministrazione Straordinaria passa il testimone dell’Opera Don Uva di Bisceglie, Foggia e Potenza al nuovo proprietario, la Universo Salute Srl”. A renderlo noto è proprio il gruppo che ha acquisito la Cdp. “A conclusione del rogito notarile”, si legge nella nota, “l’Amministratore Delegato di Universo

Cdp, raggiunta intesa tra Cozzoli e sindacalisti su testo dell’atto di dimissioni

Dopo un lungo confronto tra Bartolo Cozzoli, Commissario Straordinario della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza, ed i sindacalisti rappresentanti dei 1500 dipendenti dei complessi ospedalieri di Bisceglie, Foggia e Potenza è stata raggiunta l’intesa sul testo dell’atto di dimissioni che i lavoratori dovranno sottoscrivere per poter poi essere successivamente assunti dall’azienda Universo Salute.  “Il testo revisionato più volte, si tratta infatti della terza stesura, ci soddisfa“, afferma Massimo Mincuzzi segretario generale

Casa Divina Provvidenza, arriva il via libera delle regioni Puglia e Basilicata

C’è il via libera delle regioni Puglia e Basilicata per le procedure di cessione della Casa Divina Provvidenza, a comunicarlo è stato lo stesso ente in amministrazione straordinaria. In questi giorni si sono infatti chiuse le riunioni dei tavoli tecnici convocati dalle regioni Puglia e Basilicata a cui hanno partecipato la Congregazione ancelle della Divina Provvidenza in amministrazione straordinaria e Universo salute srl. Durante gli incontri si è discusso dei:

Cdp, Fials: “Vendita in dirittura d’arrivo, forse a far data dal 1° maggio”

“L’iter di vendita della Casa Divina Provvidenza è in dirittura d’arrivo previa sottoscrizione del rogito notarile e del deposito delle fideiussioni, di circa 25 milioni di euro, atte a garantire i livelli occupazionali per 24 mesi dalla vendita”. A dichiararlo è Massimo Mincuzzi, Segretario Generale della Fials Puglia, dopo un incontro informale con il commissario Bartolo Cozzoli e dopo la sottoscrizione dell’accordo presso il Ministero dello Sviluppo Economico per il

Napoletano: “Archiviata querela Cozzoli contro me, se ha pensato di intimidirmi dovrà ricredersi”

E’ stata archiviata, in data 17 febbraio, una querela per diffamazione indirizzata al Presidente del Consiglio Comunale Franco Napoletano e depositata dal Commissario straordinario della Casa Divina Provvidenza Bartolo Cozzoli.   I fatti risalgono al gennaio 2014 quando durante un Consiglio Comunale Franco Napoletano dichiarò: “La nomina dell’avvocato Bartolo Cozzoli a Commissario Straordinario si appalesa, però, politicamente inopportuna e giuridicamente illegittima. Politicamente inopportuna, perché il Commissario straordinario dovrebbe essere un