0°C Can't get any data. Weather

,

Tag "Cdp"

Cdp: ascoltati gli indagati, si attende la decisione del Tribunale del Riesame

Il senatore Antonio Azzollini, coinvolto nell’indagine della procura di Trani sul crac della Casa Divina Provvidenza, ha reso dichiarazioni dinanzi ai giudici del Tribunale del Riesame di Bari contestando tutte le accuse. Su di lui pende una richiesta di arresto (ai domiciliari) sulla quale si pronuncerà nei prossimi giorni la giunta per la autorizzazioni a procedere del Senato. Tramite il suo difensore, l’avvocato Felice Petruzzella, Azzollini ha depositato nei giorni

Cdp, M5S Bisceglie: “Elementi drammatici nel programma di cessione della Cdp”

“Da alcuni elementi drammatici contenuti nel piano pare che ad oggi non ci sia futuro per la Cdp di Bisceglie e che per l’ennesima volta saranno i cittadini e in particolare i lavoratori a pagare le conseguenze delle ruberie di pochi delinquenti che hanno assunto ruoli di potere nelle istituzioni italiane”. Commentano così gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Bisceglie il piano di cessione aziendale approvato dal Ministero dello

Cdp, domani cominciano le udienze al Tribunale del Riesame

Cominciano domani, giovedì 25 giugno, le udienze, presso il Tribunale del Riesame di Bari, sui ricorsi presentati nell’ ambito dell’inchiesta della Procura di Trani sulla Casa Divina Provvidenza. Nove delle dieci persone interessate alla richiesta di custodia cautelare, compreso il senatore Antonio Azzollini (per il quale non è stata eseguita in attesa della decisione del Senato), hanno presentato istanza di riesame. Domani saranno discusse le posizioni dell’ex direttore generale Dario

Consiglio comunale sulla CDP, Boccia: “Finalmente richiesta è stata accolta”

Il Consiglio Comunale monotematico sulla Casa Divina Provvidenza indetto per la giornata di domani (clicca qui) trova riscontro positivo nelle parole del presidente della commissione Bilancio della Camera e consigliere comunale di Bisceglie. Francesco Boccia.  “Finalmente la richiesta delle opposizioni di convocare a Bisceglie un consiglio comunale ad hoc sulla Casa della Divina Provvidenza è stata accolta. Adesso si potranno accertare e chiarire tutte le responsabilità politiche – continua Boccia –

Giovedi consiglio comunale monotematico sulla Casa Divina Provvidenza

E’ stato convocato per il giorno giovedi 25 giugno, alle ore 17.30, presso il l’auditorium dell’ex monastero di Santa Croce, il consiglio comunale in seduta monotematica sul tema: “Casa Divina Provvidenza, esame situazione attuale e prospettive di rilancio”. Si tratta di una seduta pubblica straordinaria ed urgente della massima assise comunale, tale provvedimento era stato richiesto dalla segreteria cittadina del Partito Democratico poche ore dopo le notizie degli arresti per

Cdp: Azzollini, suor Marcella e suor Consolata ricorrono al Tribunale del Riesame

Il legale del senatore Antonio Azzollini, Felice Petruzzella, ha depositato un ricorso al Tribunale del Riesame di Bari contro la richiesta di arresto (ai domiciliari) avanzata nei confronti del suo assistito dal gip di Trani, Rossella Volpe, nell’ambito dell’inchiesta sul crac della Casa Divina Provvidenza di Bisceglie. Il Tribunale del Riesame, nel diritto processuale penale italiano, è l’organo cui il destinatario di una misura cautelare coercitiva può ricorrere per chiedere

Cdp, oggi gli interrogatori a suor Marcella e suor Consolata, giovedì è il turno di Angelo Belsito

Dalle ore 14 di oggi sono in corso gli interrogatori di garanzia di suor Marcella (Rita Cesa), ex madre superiora dell’Ente, e suor Consolata (Assunta Puzzello), economa della Cdp, nell’ambito del crack da 500 milioni di euro della Casa Divina Provvidenza, che ha portato all’arresto di 9 persone e alla richiesta di arresti domiciliari per il presidente della Commissione Bilancio di Palazzo Madama, il sen. Antonio Azzollini (Ncd) sul cui

Di Battista (M5S) a Bisceglie sul caso CDP: “Soldi pubblici che si perdono tra ruberie e tangenti” / VIDEO

L’on. Alessandro Di Battista (Movimento 5 Stelle) è intervenuto personalmente sul caso legato al crac della Casa della Divina Provvidenza, nella mattinata di lunedì 15 giugno proprio all’entrata della CDP, lanciando attacchi ai presunti colpevoli del disastro economico della struttura, con riferimenti diretti soprattutto al sen. Antonio Azzollini, coinvolto direttamente nella vicenda, per il quale lo scorso 10 giugno si è proceduto alla richiesta d’arresto. Attacchi mirati contro il Nuovo

Cdp, Boccia: “Per lunghi anni pezzi interi di classe politica hanno girato la testa dall’altra parte”

“Un pezzo di storia della sanità solidaristica che un uomo come don Uva ha saputo creare un secolo fa è andato in frantumi perché per lunghi anni pezzi interi di classe politica hanno girato la testa dall’altra parte di fronte a una concezione di gestione aziendale voluta da una parte della Chiesa che non si è fatta scrupoli nel rinnegare gli insegnamenti dello stesso Don Pasquale Uva”. Sono le parole

Cdp, Commissario Cozzoli: «Grazie inquirenti. Priorità risanare azienda e tutelare lavoratori»

Giunge in redazione una nota firmata dal commissario straordinario della Casa della Divina Provvidenza avv. Bartolomeo Cozzoli in merito alle vicende legate al crac dell’Ente e agli arresti di ieri, mercoledì 10 giugno: «Nel ringraziare il Tribunale di Trani, la Procura della Repubblica e il Nucleo di Polizia Tributaria di Bari per il lavoro fin qui svolto, voglio tranquillizzare tutti i lavoratori della Casa della Divina Provvidenza: il tentativo di