Un contenitore culturale ricco di storia e aperto al futuro. E’ stato inaugurato questo pomeriggio nella sua interezza il Palazzo Tupputi, alla presenza del Sindaco Francesco Spina, l’Assessore all’industria turistica e culturale regionale, Loredana Capone, e il Direttore del Dipartimento turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio regionale, Aldo Patruno.

Inaugurazione Palazzo Tupputi-2Dopo un ultimo attento restauro, il Palazzo Tupputi è stato riconsegnato ai suoi cittadini, che, per l’occasione, hanno potuto assistere all’inaugurazione della mostra d’arte contemporanea, curata da Giusy Caroppo e Tommaso Martimucci,  “Casa Futura Pietra”, promossa dalla Regione Puglia e sostenuta dal Comune di Bisceglie, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica della Puglia, con il patrocinio del Fai – Delegazione Barletta Andria Trani, il Parco Nazionale dell’Alta Murgia e il Comune di Altamura.

“Oggi abbiamo inaugurato il completamento del Palazzo Tupputi”, afferma Francesco Spina, “e una parte di edificio adiacente al palazzo che abbiamo recuperato, arredato, grazie al Gal. Il nostro centro storico si sta rianimando grazie ai finanziamenti di carattere regionale”.

“La famosa Diete delle Puglie del 1820 si tenne in questo prestigioso palazzo”, ricorda Spina, “simile, dal punto di vista architettonico, al Palazzo dei Diamanti di Ferrara, che ospitò un evento così importante per la nostra democrazia. Stiamo ricostruendo sulla storia e sulle radici della nostra comunità, non soltanto un percorso attuale per i nostri giovani, ma soprattutto per le nuove generazioni”.

Si dice soddisfatta anche Loredana Capone, Assessore all’industria turistica e culturale della Regione Puglia. “Per me è stata una giornata di entusiasmo e di grande passione: avete una realtà bellissima”, dichiara l’assessore.

Il Palazzo Tupputi, o il dolmen, i casali, se non vengono valorizzati, se non c’è qualcuno che li “abita”, li rende alla cittadinanza, è come se non ci fossero, anzi, si degradano. Il nostro ruolo è di valorizzarli, chiamare artisti che posso promuoverli, insieme a cittadinanza, giovani creativi e amministratori, perché si realizzi una rete che sappia testimoniare ai turisti la bellezza di un territorio”.

Inaugurazione Palazzo Tupputi-15La rinnovata antica veste di Palazzo Tupputi ha saputo inglobare in sé l’arte contemporanea presentata all’interno di “Casa Futura Pietra”, la decima edizione di Intramoenia Extra Art, che ha l’obiettivo di illustrare come la pietra sia la chiave di lettura dei territori, dal mare all’entroterra; un materiale che ha influenzato per secoli le comunità e che ancora può essere al centro della costruzione della realtà futura.

I rappresentanti istituzionali, comunali e regionali, presenti in gran numero per assistere alla cerimonia inaugurale del Palazzo Tupputi, risuonante ai colpi dei tamburi al seguito degli sbandieratori, hanno potuto così ammirare le opere di Bizhan Bassiri, Filippo Berta, Alvin Curran, Pietro Di Terlizzi, Jimmie Durham, Tony Fiorentino, Vito Maiullari, Ugo La Pietra, Kei Nakamura, Jorge Peris, Irene Petrafesa, Sergio Racanati e Vedovamazzei.

Foto a cura di Gabriele Caruolo