A Bisceglie gli scrutatori per il referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre saranno scelti tra i disoccupati e inoccupati, regolarmente iscritti all’albo degli scrutatori e al centro per l’impiego territoriale,  che avranno presentato apposita domanda  alla commissione elettorale entro i termini prescritti.  

I posti a disposizione per il ruolo da scrutatore sono 156, solo nel caso in cui le richieste pervenute saranno eccedenti il numero necessario si procederà al sorteggio tra chi ha presentato la domanda. Nell’ipotesi, meno probabile, che le richieste pervenute siano meno di 156 si procederà al sorteggio per i restanti posti attingendo direttamente dall’albo degli scrutatori. La retribuzione prevista è di 104 euro per i seggi ordinari e di 53 euro per le sezioni speciali, nella delibera di giunta n. 251 l’amministrazione comunale ha chiarito che: “il compenso riconosciuto dalla legge agli scrutatori non è particolarmente consistente, ma si tratta comunque di un compenso che sarebbe auspicabile venisse destinato a chi ne ha maggiore necessità”. Tutti i disoccupati e inoccupati regolarmente iscritti al centro dell’impiego  che vorranno presentare domanda dovranno farlo entro e non oltre le ore 12.30 del prossimo 14 ottobre. Saranno accettate solo le domande compilate sull’apposito modello preparato dal comune di Bisceglie e scaricabile cliccando sul seguente link: modello-disponibilita-alla-nomina-di-scrutatore-per-il-referendum-costituzionale-2016. Lo stesso modello è richiedibile in forma cartacea all’ufficio elettorale del comune di Bisceglie sito in via Professor Mauro Terlizzi 20. Le domande potranno essere recapitate di persona all’ufficio elettorale entro la data di scadenza nei seguenti giorni e orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30, il martedì e il giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.00. E’ prevista anche la possibilità di invio della domanda via posta elettronica certificata all’indirizzo [email protected] . Le domande inviate a mezzo posta elettronica dovranno essere firmate digitalmente ed avere come oggetto la dicitura: “Disponibilità alla nomina di scrutatore per il Referendum Costituzionale 2016”. A pena di esclusione deve essere allegata alla domanda, in qualsiasi forma sia presentata, una copia della carta di identità del richiedente in corso di validità. Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile consultare il sito online del comune di Bisceglie o recarsi all’ufficio elettorale durante gli orari di consegna delle domande.