Politica

Minacce al Sindaco Spina: «Vado avanti sereno con spirito di abnegazione e passione per la città»

Dopo aver ricevuto intimidazioni molto pesanti (“Sindaco, morirai. Sta attento”), trascritte su una parete all’interno del chiostro di san Domenico (Palazzo di Città, Via Trento n. 8) e notate nella giornata di venerdì 18 dicembre, il primo cittadino Francesco Spina esprime la sua serenità e la voglia di continuare il suo lavoro sul personale profilo Facebook. «Ho sporto immediatamente denuncia ai Carabinieri per le intimidazioni apparse a Palazzo di Città

Marò, Amoruso (Fi): “Atto di arroganza della Corte Suprema indiana, governo Renzi non perda altro tempo”

“La notizia del rigetto da parte della Corte Suprema Indiana delle istanze sulla libertà provvisoria dei nostri marò, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, è un atto di arroganza che impone al governo italiano di compiere un’attenta riflessione: non si può continuare a subire un sopruso e a lasciare due figli del nostro Paese in balia delle onde prima elettorali e poi politico-giudiziarie dell’India”. Lo dichiara il coordinatore regionale di Forza

Alfonso Russo: «Per Emanuela e Giampiero pronto a impegnarmi di tasca mia. Assurdo il silenzio dell’Assessore ai Servizi Sociali»

«L’Amministrazione si è sforzata… ha garantito per dieci giorni un tetto ai due coniugi, ma è una vergogna. Mi impegno a offrire pubblicamente un’altra settimana ai coniugi. Non avrei voluto pubblicizzare il mio nome ma lo faccio per spronare altra gente a compiere un atto di bontà rinunziando magari a qualche cena o regalo». Alfonso Russo, già assessore ai Servizi Sociali durante la prima Amministrazione Spina, affida al suo personale

Primarie Puglia 2015, anche a Bisceglie si afferma Emiliano

Sono stati 907 i biscegliesi che hanno risposto all’appello del centro-sinistra pugliese per decretare il candidato Presidente della Regione Puglia nella tornata elettorale della prossima primavera. Se su tutto il territorio regionale Michele Emiliano, ex sindaco di Bari, segretario regionale PD e candidato dato come super favorito alla vigilia, ha sfondato con oltre il 57% delle preferenze ottenute, a Bisceglie si è affermato senza però percentuali preponderanti,  vale a dire

Fibrillazioni post consiglio comunale: Fata ironizza sull’opposizione, Angarano non ci sta. E Casella torna sul bilancio

Il consiglio comunale di giovedì 27 novembre, incentrato per lo più sulla materia economico-finanziaria e sull’approvazione di una lunga lista di debiti fuori bilancio, ha lasciato più di uno strascico. Ad accendere la miccia è stato un post su Facebook del vicesindaco Vittorio Fata (Ncd), che tre minuti dopo la mezzanotte di giovedì ha pubblicato due foto ritraenti i banchi vuoti dell’opposizione, commentando: “Quel che resta dell’opposizione a Bisceglie” (foto

Oggi le primarie del centrosinistra, a Bisceglie seggio all’auditorium Santa Croce: come si vota

Oggi, domenica 30 novembre, è il giorno delle primarie del centrosinistra, che sanciranno il candidato delle coalizione alle elezioni regionali pugliesi che si terranno l’anno prossimo. Seggi aperti dalle 8 alle 22 in tutta la Puglia, oltre che Bologna, Roma e Milano, per scegliere tra i tre candidati: Guglielmo Minervini (Partito Demcratico), Michele Emiliano (Partito Democratico) e Dario Stefàno (Sinistra Ecologia e Libertà). A Bisceglie il seggio è ubicato all’auditorium

Il PdCI di Bisceglie sulle primarie del centro-sinistra: “Il nostro partito non parteciperà”

Alla vigilia delle primarie di domenica 30 novembre, che decideranno il candidato della coalizione del centro-sinistra alle Elezioni Regionali della primavera del 2015, arriva la presa di posizione della sezione biscegliese “Antonio Gramsci” del Partito dei Comunisti Italiani, che ha deciso di non partecipare alla tornata elettiva. Nel comunicato che la sezione di partito ha inviato alle redazioni locali sono elencati i motivi dell’astensione. “Non conosciamo il programma dei tre

Consiglio comunale, i debiti fuori bilancio accendono la discussione

 Punto clou della seduta di consiglio comunale di ieri sera è stato senza dubbio quello dell’assestamento di bilancio. Il primo cittadino ha aperto le dichiarazioni difendendo a spada tratta e con grande vigore l’operato dell’amministrazione comunale riguardo le politiche di bilancio. Il sindaco ha dichiarato : “Le nostre spese sono sempre rivolte alla comunità e mai funzionali all’interesse privato di qualcuno. La nuova politica che ho sposato anni fa impone

Consiglio comunale, fa discutere ancora il bilancio. Di Tullio lascia il Pdci

Di tutt’altro tenore rispetto al question time di giovedì scorso il consiglio comunale svoltosi ieri sera nell’auditorium di Santa Croce. Come ampiamente ipotizzabile alla vigilia della riunione dell’assise cittadina, ancora una volta a tenere banco sono stati i temi relativi al bilancio ed alla materia finanziaria del comune, in particolare il punto sull’assestamento generale e variazione al bilancio di previsione 2014 e pluriennale 2014/2016. Prima di addentrarsi nella rigida materia

Giuliano Ferrara su Fitto: “È uno che ha preso voti a Bisceglie!” e si accende il dibattito

“Ma cosa dovrei dirti? È un politico di provincia che ha preso preferenze a Bisceglie, con enorme rispetto per Bisceglie”. Ha risposto così Giuliano Ferrara, direttore de “Il Foglio”, ad una domanda su Raffaele Fitto in un’intervista rilasciata a Fabrizio Roncone del Corriere della Sera, pubblicata oggi sul sito internet dell’autorevole quotidiano nazionale (leggi qui). Il concetto che ha voluto esprimere Giuliano Ferrara citando la nostra città è chiaro: Fitto