Politica

Parità di genere in giunta, proposta modifica allo Statuto del Comune

La Giunta comunale ha approvato, con delibera n.228 dello scorso 3 luglio, la proposta di aumento del limite minimo di presenze di ciascun genere in giunta dall’attuale 33,3% (un terzo degli assessorati nominati) al 40%, sindaco compreso. Le modifiche riguarderebbero l’art.39 dello Statuto del Comune di Bisceglie, e verrebbero apportate secondo l’art.81 dello Statuto stesso, che prevede il passaggio obbligato della proposta attraverso il parere del Consiglio Comunale. Parere che

Ultimo consiglio provinciale, termina l’incarico per i 6 biscegliesi: cosa succede alla Bat

Domani, giovedì 10 luglio, si terrà l’ultimo consiglio provinciale della Bat. Per i consiglieri provinciali biscegliesi sarà, quindi, l’ultimo giorno di scuola. Dal 14 luglio, infatti, decadranno tutte le cariche elettive: consiglieri provinciali, assessori e presidente. Quest’ultimo, Francesco Ventola, come stabilito dalla nuova riforma “Delrio” sul riordino delle Province, varata dal governo Renzi, ha la facoltà di scegliere se restare in carica fino al 31 dicembre 2014, o fino a

Torre Calderina, no del M5S alla condotta sottomarina: ecco la proposta

I sei parlamentari pugliesi del M5S hanno messo nero su bianco il loro dissenso nei confronti della realizzazione di una condotta sottomarina per lo scarico dei reflui nell’Area Protetta “Torre Calderina”. Con una lettera indirizzata alla Regione Puglia, alle province di Bari e Barletta – Andria – Trani, all’autorità idrica pugliese ed a tutti i sindaci dei comuni interessati al progetto (Bisceglie, Molfetta, Ruvo di Puglia, Terlizzi, Corato), i deputati

Sindaco, assessori e presidente del consiglio comunale rinunciano ai telefoni aziendali

Il Sindaco Spina lo aveva anticipato durante un suo intervento nel consiglio comunale svoltosi lo scorso venerdi 27 giugno (leggi qui), ora la delibera confermativa è stata pubblicata: amministratori comunali e presidente del consiglio comunale rinunciano all’utilizzo della Rete Aziendale Mobile, ossia rinunciano al cellulare aziendale. Per Sindaco e Giunta Comunale si è reso necessario confermare quanto già deliberato in passato per via delle polemiche sulla RAM comunale sollevate dall’opposizione,

Bilancio, Spina: “Opposizione miope, saldo positivo”, Casella ribatte punto per punto: “Nascosta la verità”

L’approvazione del bilancio consuntivo 2013 e la pronuncia della Corte dei Conti continuano ad animare vibratamente il dibattito politico, anche all’indomani del consiglio comunale del 27 giugno. Il sindaco Francesco Spina ha espresso la sua soddisfazione per il fatto che “nonostante le indicazioni espresse dalla Corte dei Conti in merito all’andamento del 2011, il Comune di Bisceglie continua a confermare dati economico-finanziari assolutamente confortanti e un trend positivo anche per

Consiglio comunale: il duro confronto tra Angarano e Franco Napoletano / VIDEO

Il dibattito più duro dell’intero consiglio comunale di ieri si è tenuto tra il consigliere del Partito Democratico, Angelantonio Angarano, e il presidente del consiglio comunale, Franco Napoletano (Partito dei Comunisti Italiani). L’ex sindaco aveva tracciato quello che egli stesso aveva definito “un quadro tecnico” inerente la Corte dei Conti e la pronuncia stessa (audio qui). L’esponente del Pd non ha ritenuto politicamente consono l’intervento di Napoletano e ha attaccato

Consiglio comunale: approvate le novità sui parcheggi a pagamento

Le tematiche legate al bilancio hanno occupato i primi cinque punti del Consiglio Comunale di ieri (leggi qui), ma si è discusso anche di altri argomenti nei successivi sei punti. La discussione è infatti proseguita con l’esame del punto 6, riguardante i provvedimenti relativi al Piano Sociale di Zona approvato nel Consiglio di aprile. Dopo una breve relazione del vicepresidente del Consiglio Comunale, Pasquale Parisi, subentrato momentaneamente a Napoletano, si

Consiglio comunale: approvato il bilancio 2013, opposizione all’attacco sulla pronuncia della Corte dei Conti

Consiglio comunale infuocato, come prevedibile, quello di ieri (27 giugno), incentrato prevalentemente sulla materia economico-finanziaria. Opposizione all’attacco, in particolare sulla pronuncia della Corte dei Conti n.93/2014, che aveva già animato il dibattito politico nei giorni scorsi, e sul bilancio consuntivo 2013, approvato, alla fine delle discussioni, con 15 voti favorevoli (la maggioranza compatta), 5 contrari (Tonia Spina, Casella, Angarano, Di Tullio, Carmen Russo) ed un astenuto (Franco Napoletano). Tra la

Pd all’attacco sul turismo: “Ambizioni velleitarie, solo improvvisazione, nessuna programmazione estiva”

“L’estate è ormai cominciata. A Bisceglie, però, città dalle (velleitarie) ambizioni turistiche, nessuna traccia di alcuna seria programmazione turistica estiva”. Comincia così un l’affondo Partito Democratico di Bisceglie sul turismo a 360 gradi e sull’estate biscegliese. “Non contestiamo a priori l’operazione, tanto sbandierata, di finanziamento a carico delle casse comunali del film del regista Michele Placido”, si legge ancora nella nota. “Crediamo, difatti, da sempre che gli investimenti in cultura

Carmen Russo: “Entro in Ncd ma in consiglio no”, Alfonso Russo: “Ma per cortesia”

“Ufficializzo la mia adesione al Ncd. E con questo vorrei rasserenare gli animi, la comunità Biscegliese e soprattutto i miei elettori in relazione alle notizie apparse in questi giorni sugli organi di stampa . La mia decisione di entrare a far parte del Ncd non è di oggi e non è finalizzata ad alcune strategie politiche di mira ad entrare nella maggioranza o di comunque stampellare l’attività amministrativa del governo