0°C Can't get any data. Weather

,

Cronaca

Donna di 47 anni investita da un’auto in via Isonzo

Investita mentre attraversava la strada in una zona nevralgica della città. E’ accaduto questa sera attorno alle ore 19,30 in via Isonzo ad una donna rumena di 47 anni. Secondo la ricostruzione la donna aveva quasi completato l’attraversamento pedonale, quando sarebbe stata colpita dalla parte anteriore destra di una Lancia Musa di colore celeste, guidata da un uomo di 68 anni, che procedeva verso il centro cittadino. La donna è

Raid alla Cdp: Cozzoli, dirigenti e collaboratori vittime di una violenta aggressione

Emergono i particolari di quello che è avvenuto la sera di lunedì 15 febbraio negli uffici amministrativi della Casa Divina Provvidenza. Il commissario straordinario Bartolo Cozzoli, un dirigente amministrativo e alcuni dipendenti sono stati oggetto di un’aggressione violenta con schiaffi e pugni da parte di un gruppo tra le venti e le trenta persone. Il raid, che pare aver previsto anche il sequestro dei telefoni cellulari degli uomini negli uffici

Ruba prodotti alimentari e per l’igiene, in manette 45enne biscegliese

Ha tentato di rubare prodotti alimentari e materiale per l’igiene personale da un centro di riabilitazione in via Professor Mauro Terlizzi, ma è stato colto in flagrante e per lui sono scattate le manette. Il protagonista della vicenda, accaduta la mattina di mercoledì 17 febbraio, è un 45enne biscegliese già noto alle forze dell’ordine, di cui non sono state rese note le generalità. I carabinieri della tenenza di Bisceglie, allertati da

Sequestrati a Bisceglie 5mila litri di latte con scadenza allungata

Cinquemila litri di latte, cui era stata attribuita una durabilità di uno e due giorni superiore a quella prescritta, sono stati sequestrati due giorni fa in un deposito di prodotti lattiero-caseari di Bisceglie, il cui gestore tuttavia non ha alcuna responsabilità sulla frode. Ad effettuare l’operazione i carabinieri del Nas di Bari, nell’ambito di controlli in campo nazionale disposti dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute. Secondo le disposizioni

Via Curtopassi e via Monterisi, due auto in fiamme nella notte / FOTO

In via Curtopassi, traversa della centralissima via Piave, e in via Giuseppe Monterisi, stanotte si sono verificati due episodi simili che hanno visto due autovetture prendere fuoco e destare spavento nei rispettivi quartieri. Alle 02:45 il primo episodio, quello in via Curtopassi. Le fiamme hanno lambito il palazzo adiacente al luogo dove era parcheggiata l’auto, ma per fortuna solo tanto spavento e pronto intervento dei vigili del fuoco, contattati da

Incidente questa mattina sulla provinciale 85, grave un 36enne coratino

Un grave incidente stradale si è verificato questa mattina sulla strada provinciale 85, che collega Bisceglie alla strada provinciale 2 che collega Ruvo e Corato. Attorno alle ore 6, nei pressi del cavalcavia che supera l’autostrada A14, una Ford Fiesta, con a bordo un 36enne di Corato, percorreva la strada in direzione Bisceglie, nel senso opposto procedeva un monovolume Chrysler Voyager, con a bordo un biscegliese di 76 anni. Nello scontro

Arrestati truffatori dell’anziano biscegliese: ecco come lo hanno raggirato / FOTO

Dovranno difendersi dalle accuse di truffa e furto con destrezza i due messinesi, Salvatore Porcino e Carmelo Barbieri, di 64 e 61 anni, arrestati dai Carabinieri di Bisceglie dopo aver messo a segno una truffa ad un 85enne del posto (leggi qui). I due sospetti sono stati acciuffati grazie alla pronta segnalazione al 112 effettuata dall’anziano biscegliese che l’altra mattina è stato vittima del raggiro. Il biscegliese sarebbe stato avvicinato

Raggirano e truffano 85enne biscegliese, arrestati due sessantenni di Messina

Sono stati presi e arrestati due truffatori sessantenni messinesi dai Carabinieri proprio mentre erano appena scappati con il malloppo, dopo aver truffato un 85enne biscegliese, probabilmente l’ultimo di una lunga serie. Le indagini a largo raggio sono in atto al fine di verificare il possibile coinvolgimento dei due in una molteplicità di episodi simili a quello summenzionato che si sono verificati negli ultimi tempi su tutto il territorio della provincia

Imbrattate quattro lapidi al cimitero di Bisceglie / FOTO

Imbrattate senza rispetto, dei defunti e dei loro cari che si recano periodicamente per rendere loro visita e fare una preghiera in silenzio. È accaduto nei giorni scorsi al cimitero di Bisceglie, dove quattro lapidi presenti nel piano seminterrato dell’ultima palazzina costruita nel camposanto, sono state imbrattate con inchiostro indelebile da vandali. La segnalazione ci è giunta ieri mattina dal parente di uno dei defunti, riferendoci inoltre che, dopo essersi

Arrestati gli amministratori della Cerin per peculato continuato

E’ scattata questa mattina la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di Giuseppe Donato Colapinto e Mario Colapinto, amministratori dell’azienda bitontina di riscossione tributi Ce.r.in s.r.l., l’accusa è quella di peculato continuato. Nel 2013  la Ce.r.in. era incaricata della riscossione tributi a Bisceglie. Nel gennaio di quell’anno scoppiò la questione dei 1800 atti di pignoramento emessi nei confronti dei cittadini biscegliesi per il mancato pagamento delle annualità 2010 e 2011